I rappresentanti della minoranza, Antonello Delle Monache, Moreno Sablone, Chiara Rasetti e Remo Giovanetti tornano a puntare il dito contro la giunta Starinieri in un documento inoltrato a tutti gli organi di stampa

Dopo aver evidenziato come, in piena crisi economica, e malgrado le rimostranze manifestato dall’assessore Rocco D’Amico che di fatto sono cadute nel vuoto, l’ultima rata del tributo TARI non avesse subito alcuna variazione diminutiva come era stato promesso, dobbiamo di nuovo comunicare ai cittadini che con delibera n.11 del 26 febbraio 2021, la giunta guidata da Starinieri approva delle nuove tariffe cimiteriali a carico degli utenti. Tariffe che risultano ulteriormente aumentate e di cui informiamo la cittadinanza tutta in quanto nessuna giustificazione legale e sociale può porre questa giunta a base dell’ingiustificato aumento”

“Risulta per noi impossibile capire come il sindaco Starinieri proceda in modo assolutamente autoritario e senza alcuna comunicazione collettiva, ad operare un aumento delle tariffe dei servizi essenziali che invece, proprio in questo momento di difficoltà ed in piena pandemia da Covid 19, dovrebbero subire, se non una diminuzione, almeno un congelamento e soprattutto andrebbero spiegati ai cittadini tutti delle ragioni poste alla base per non farli sentire i “tartassati dell’area vestina

I consiglieri di minoranza

Pin It on Pinterest

Share This