Bye bye giudice di pace

PENNE – Lo scippo si sta consumando sotto gli occhi dei pennesi. Pianella vuole conservare l'ufficio del giudice di Pace, sottraendolo a Penne ed approfittando del fatto che l'ufficio pianellese conta su quattro impiegati, mentre a Penne ne è rimasta solo una.

 

Come è noto, una norma nazionale impone la chiusura degli uffici giudiziari non compresi in quelli dei capoluoghi di provincia. Il ministero della GIustizia però consente di salvare quelle strutture territoriali capaci di associarsi per arrivare a trattare un numero di procedimenti tale da poter mantenere aperto l'ufficio che ha un valore strategico notevolissimo. Sono in corso riunioni da parte di Giorgio D'Ambrosio, sindaco di Pianella, volte a promuovere l'ufficio della sua cittadina a scapito di quello ben più importante di Penne. La quale ha già perso nel 2009 la Forestale, incredibilmente trasferitasi a Collecorvino. Sarebbe il colmo perdere anche il giudice di Pace e a ruota la sezione distaccata del tribunale di Pescara. 

Nessun risultato trovato.
Nessun risultato trovato.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This