PENNE – Su una spesa di quasi 25 mila euro per sostenere l'Estate Pennese, tanto esaltata dal sindaco Rocco D'Alfonso in consiglio comunale come la migliore degli ultimi anni (altra stilettata al suo predecessore Di Marcoberardino), la metà dell'esborso è ricaduta sulla Brioni che ha versato al Comune 12 mila euro. Ma la generosità dell'importante azienda non fa notizia, poichè essa sostiene da sempre le iniziative socio-culturali-sportive pennesi. L'amministrazione D'Alfonso ha così potuto anche risparmiarsi i 4 mila euro che aveva racimolato, grazie agli sponsors privati che hanno finito per coprire, e pare anche con un avanzo finale, tutte le uscite relative ai numerosi eventi organizzati. 

Pin It on Pinterest

Share This