Lo scorso anno, durante la prima fase della pandemia, il Rotary Club Vestini si è attivato con alcune iniziative di aiuto all’Ospedale di Penne. Da quelle circostanze di intensa collaborazione, in giorni particolarmente difficili, sono nati legami basati sulla massima stima e vera riconoscenza per i medici e gli infermieri del Nosocomio Vestino che perdurano tutt’oggi.

E’ per tale motivo che il Rotary Club Vestini intende continuare a promuovere iniziative a sostegno dell’Ospedale di Penne, riconoscendone la fondamentale ragion d’essere nelle elevate capacità professionali messe a disposizione della salute dei cittadini di tutta l’Area Vestina. Specifico esempio della qualità raggiunta nelle prestazioni sanitarie fornite è l’U.O.C. di Medicina Interna Pennese sotto la sapiente guida del Dott. Dante Orlando, eccellenza nella Epato-Gastroenterologia grazie all’attività quotidianamente condotta nel Day Hospital, con impegno, professionalità e competenza dal Dr Guido Delle Monache coadiuvato da Personale Infermieristico preparato e capace.

Attraverso questa determinante forza trainante e qualificante di tutto il Presidio, poter continuare ad offrire ai pazienti affetti da patologie epatiche ed intestinali percorsi specifici per la diagnosi ed il trattamento di tali patologie, rappresenta una preziosa risorsa da preservare. Strettamente connessa a questa attività, l’assistenza ed il controllo continuo ai pazienti trapiantati o in attesa di trapianto di fegato, in stretta e fattiva collaborazione con il Centro Trapianti del Policlinico Gemelli di Roma e con altre analoghe Struttura Nazionali, rappresenta un valore inestimabile per la salute di tutti coloro che vivono nel territorio Vestino e non solo, e che il Rotary Club Vestini fa proprio ribadendone la fondamentale
importanza ai Responsabili del settore sanitario abruzzese di ogni livello.

L’auspicio è che la Direzione Aziendale possa alimentare il percorso intrapreso in ambito di Epatologia Interventistica e gastroenterologia, per dare continuità alla vocazione epato-gastroenterologica ultra-trentennale della U.O., affinchè le disposizioni relative possano permettere una degna e più che giustificata difesa del futuro dell’intero Presidio.

Pin It on Pinterest

Share This