È morto Franco Marini, già ministro del Lavoro e della Previdenza sociale, segretario del Partito Popolare Italiano e parlamentare europeo, Presidente del Senato  Aveva 87 anni ed era stato dimesso a fine gennaio dall’ospedale di Rieti dopo un ricovero per Covid-19. Nato a San Pio delle Camere, minuscolo comune della provincia dell’Aquila, aveva trasferito nella sua attività di sindacalista tutti i caratteri di quella abruzzesità  che delineano forza, gentilezza e caparbietà, non un caso veniva ironicamente rinominato come “lupo marsicano”.

Franco Marini amava molto la nostra area vestina e spesso ne era stato ospite in occasioni di eventi come l’inaugurazione del Museo Antiquarium a Loreto Aprutino ed ospite presso il ristorante La Bilancia.

Il messaggio di cordoglio arriva dal Sindaco di Penne Mario Semproni

La notizia della scomparsa di Franco Marini lascia un profondo vuoto in tutti noi. Franco Marini è stato un grande sindacalista e un grande uomo delle istituzioni: aveva un legame indissolubile con la Città di Penne. Un Alpino orgoglioso della sua terra, uno degli ultimi rappresentanti di una generazione politica nobile, fatta di ideali sinceri, educazione, rispetto e lealtà. La comunità pennese partecipa al cordoglio dei familiari e di chi lo ha conosciuto e stimato”

 

Pin It on Pinterest

Share This