A Collecorvino maggioranza a pezzi

COLLECORVINO – Cinque consiglieri di maggioranza fanno saltare il Consiglio Comunale convocato per approvare il bilancio preventivo 2010 del Comune Stesso.“Sono rimasto perplesso e amareggiato” ha spiegato il sindaco Massimiliano Volpone.

 

“Con rammarico e amarezza ho registrato un atto d’irresponsabilità da parte dei consiglieri di maggioranza tra i quali due assessori ai cui ho provveduto a revocare le deleghe, vista la mancanza di fiducia nei miei confronti. Tutto ciò è successo in un momento particolare che stiamo vivendo a Collecorvino per il problema della discarica di Caparrone per la quale è stata programmata l’istanza per la ricostruzione. Ma non solo, non approvando il bilancio, si mettono a rischio anche altre aree della macchina amministrativa, come le politiche dell’istruzione e quelle sociali. Adesso, convocherò un nuovo consiglio comunale secondo le disposizioni legge per l’approvazione delle due voci sopra citate, augurandomi che prevalga il senso di responsabilità istituzionale per il rispetto di tutti gli elettori che ci hanno dato fiducia nell’ultima tornata elettorale e dell’intera cittadinanza. In conclusione vorrei ricordare che l’approvazione di un bilancio comunale non può essere uno strumento di ricatto politico. Così facendo non si fa del male al Sindaco, ma all’intera comunità”.
 

 

 

Nessun risultato trovato.
Nessun risultato trovato.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This