SPOLTORE, UNA ECONOMIA NUOVA E SOSTENIBILE NELLA GLOBALIZZAZIONE: IL CASO AGRICOLTURA” DI ANGELO PAGANO

Una economia nuova e sostenibile nella globalizzazione è possibile per l’agricoltura? La risposta, secondo Angelo Pagano, giornalista e coltivatore diretto che ha presentato il suo libro sul tema sabato a Spoltore nel centro sociale di Santa Teresa, è nei Gruppi di Acquisto Solidale.

“Sono consumatori critici” ha spiegato Pamela Giancarli durante la serata “che acquistano prodotti se possibile a km 0 e biologici, ma soprattutto da attività che rispettano i diritti dei lavoratori, corrispondono una paga equa, producono facendo attenzione all’ambiente”. “Inseriamo questo incontro in un ciclo dedicato a ecologia e sostenibilità, per rendere più consapevoli nelle scelte d’acquisto e scrivere un patto di cittadinanza diverso, che parta dalle nostre coscienze”.

Tanti i problemi evidenziati da Pagano nell’incontro: da quelli legati alla presenza della grande distribuzione organizzata sul mercato dell’agricoltura, che crea un consumatore passivo soffocato da troppa offerta, all’agricoltura che è diventato un settore marginale con vaste aree fertili ricoperte da pannelli fotovoltaici. I Gas invece, come ha sottolineato Irma Castelnuovo del Wwf, che ha dialogato con Pagano, “fanno in modo che ci sia la conoscenza tra produttore, i prodotti e il consumatore”. Nella grande distribuzione, invece tutti i prodotti sono anonimi e si equivalgono. I Gas sono diventati una realtà importante in nord Europa in grado di concorrere con la Gdo, mentre in Italia devono ancora emergere.

Nessun risultato trovato.
Nessun risultato trovato.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This