RIDISEGNATO L’OSPEDALE, ANCORA APERTO

PENNE – Novità operative per il San Massimo, a partire da giovedì 12 marzo. La Asl ha così disposto la sospensione di tutta l’attività chirurgica e tutte le urgenze andranno trasferite a Pescara e Popoli. Che ospiteranno allo stesso modo le urgenze di tipo ortopedico.

I pazienti ortopedici dopo un controllo anti virus sono dirottati a Popoli, saranno dimessi i degenti della chirurgia non appena possibile. I pazienti della medicina saranno sottoposti a screening Covid-19 e ci sarà una redistribuzione fra i due piani: i Covid-19 positivi  al secondo piano e i Covid-19 negativi al primo. Il personale del blocco operatorio e dell’AFO chirurgica è aggregato all’unità operativa di medicina. Il pronto soccorso dirotterà i pazienti medici al primo piano dell’unità di medicina. Si tratta di decisioni che naturalmente tengono conto dei contagi che hanno fatto registrare un discreto numero, una quindicina, di operatori ospedalieri dopo la scoperta del caso di un paziente contagiato lo scorso sabato pomeriggio (un 70enne di Città Sant’Angelo). Sono stati effettuati più di 100 tamponi di controllo sul personale.

Nessun risultato trovato.
Nessun risultato trovato.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This