D’Incecco (PD): dove sono finiti i finanziamenti per l’Utap di Penne?

PENNE – Dopo cinque anni, l’Onorevole Vittoria D’Incecco, Pd, si è interessata di Penne, in particolare dell’Utap. E’ la tradizionale tempistica elettorale, che contraddistingue il politico italiano, quando si avvicinano le elezioni.

La parlamentare nonché medico di base di Pescara ha presentato una interrogazione al ministro Baldazzi a cui ha chiesto di sapere i motivi per cui la Asl non ha finanziato la struttura sanitaria pennese. “La mancata erogazione dei fondi – scrive l’Onorevole – sta mettendo seriamente a rischio le attività dell’Unità Territoriale di Assistenza Primaria (Utap) di Penne”. Ancora: “L’Utap di Penne – sottolinea – è un vero proprio centro di eccellenza che opera sul territorio con ottimi risultati da quattro anni. Purtroppo, però, c’e’ il rischio di una paralisi della struttura a causa del mancato finanziamento previsto dalla Asl di Pescara con la delibera n. 399 del 27 Aprile 2010. La delibera impegnava per il progetto obiettivo “UTAP” un milione di euro destinato al finanziamento delle Utap esistenti e alla realizzazione di nuove. A tutt’oggi, tale finanziamento, soprattutto per la parte riguardante la struttura vestina, non è stato erogato, mettendo a repentaglio la prestazione dei servizi”. Alla luce di questa situazione, l’on. D’Incecco chiede al ministro “se non ritenga, nell’ambito delle proprie competenze e nel rispetto delle competenze regionali in materia, di intervenire nei modi che ritiene adeguati, al fine di garantire la funzionalità e la prosecuzione delle attività di cure territoriali come quelle dell’ Utap vestina che assicurano prestazioni indispensabili per garantire il diritto costituzionale alla salute”. Peccato che l’interrogazione non avrà risposta: il Presidente della Repubblica tra qualche giorno scioglierà le Camere.

Nessun risultato trovato.
Nessun risultato trovato.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This