Sabato pomeriggio, 21 novembre,durante l’incontro on line tra la deputata del M5s, Daniela Torto, il sindaco Francesco Del Biondo di Pietranico, Samuele Di Profio sindaco di Civitaquana, Enrico Valentini sindaco di Catignano ed alcuni cittadini intervenuti sono state discusse alcune problematiche legate alla ricostruzione pubblica e privata post-sisma 2009 e 2016.
“L’incontro è stato molto proficuo: ho potuto ascoltare direttamente dai primi cittadini i problemi reali che ogni giorno si trovano ad affrontare riguardo al delicato tema della ricostruzione e soprattutto è stato un momento di leale e positiva collaborazione istituzionale che credo si debba ripetere a tutti i livelli; è fondamentale raccogliere elementi e suggerimenti da chi vive quotidianamente il territorio”, così la deputata.
“Inoltre devo dire che ho apprezzato molto la presenza di diversi cittadini, che hanno ascoltato i problemi sollevati dai sindaci, dimostrando ancora una volta quanto sia importante e vitale, soprattutto per le comunità più piccole, la partecipazione attiva e consapevole delle iniziative cittadine come questa organizzata dall’attivista Berardo Di Giandomenico”, prosegue la pentastellata.
E conclude, “alcune criticità rappresentante mi erano già note attraverso la voce di attivisti e cittadini, altre le ho apprese proprio in quest’occasione; continuerò, come in questi mesi, a lavorare affinché si possa giungere al più presto ad una soluzione definitiva”.
L’onorevole Torto in fine ha dichiarato che si farà carico della questione attraverso il proprio impegno personale, sia contattando gli uffici per la ricostruzione del sisma 2009 che il Commissario Legnini per il terremoto 2016, soprattutto riguardo allo snellimento burocratico delle pratiche sia per le opere private che per quelle pubbliche.
Inoltre, anche a seguito delle ultime dichiarazioni del direttore dell’USR di Teramo, la deputata del M5s invita i professionisti a fare una vera e propria accelerata per la presentazione della documentazione per i danni lievi, in scadenza il 30 novembre e dichiara: “Esiste la possibilità di presentare una documentazione semplificata, da integrare successivamente, come indicato dal Commissario Legnini. Sono recentissime due ordinanze che affrontano e risolvono diverse criticità. Questo è il momento di stringere i denti e fare tutto il possibile, nonostante le numerosissime difficoltà, per raggiungere questo importantissimo traguardo che darà l’avvio a seppur piccoli ma importanti lavori di recupero, fondamentali anche per restituire elementi di pregio e di aggregazione cittadina come ad esempio le nostre Chiese. In merito proprio a quest’ultimo punto di mio sentito interesse mi farò carico, per quanto possibile, anche della problematica della chiesa di Pietranico. Nei prossimi giorni contatterò senza ombra di dubbio il Ministero per i beni culturali al fine di trovare risorse e soluzioni condivise”. Così conclude la Torto.
” Grazie a Daniela torto – dice Berardo Di Giandomenico – Fabio Stella e ai sindaci di Catignano, Pietranico e Civitaquana per l’incontro in video conferenza di sabato, ho appena proposto una seconda videoconferenza con tutti i consiglieri regionali e parlamentari abruzzesi per discutere dello spopolamento delle aree interne e della Val Di Nora in particolare”.

Pin It on Pinterest

Share This