La giunta comunale ha dato il via libera al bilancio di previsione 2021 che ora sarà sottoposto al parere del revisore contabile e al successivo passaggio consiliare.

Il delegato al bilancio Francesco Chiarieri ne illustra i principali contenuti: “La maggiore difficoltà che abbiamo dovuto affrontare risiede nel mantenere l’impegno programmatico di una progressiva riduzione della pressione tributaria con la necessità di avere le risorse necessarie per garantire l’elevato standard di servizi ai cittadini che, soprattutto nell’attuale fase pandemica, sconta notevoli incertezze sul fronte del gettito in entrata. Il bilancio approvato conferma le aliquote IMU e TASI in vigore lo scorso anno e replica anche per il 2021 l’abbattimento straordinario al 9 per mille dell’aliquota sulle aree fabbricabili, permangono le agevolazioni del piano olivicolo e le tariffe in materia di asilo nido, trasporto scolastico e mensa restano tra le più basse in assoluto del panorama regionale, prevedendo anche l’esenzione per ISEE inferiore ad € 3.000.”

“Resta – continua Chiarieri – il gravoso debito contratto nel 2013 per sanare i debiti ereditati dalle precedenti amministrazioni, il cui piano trentennale di rientro prosegue con regolarità, ma che, ovviamente, impone grande cautela e prudenza negli investimenti.”

Molto corposa la parte dedicata alle opere pubbliche che, nel prossimo triennio prevede molteplici investimenti infrastrutturali come illustra il sindaco Sandro Marinelli, che detiene anche la delega alle opere pubbliche: “ Oltre 16 milioni di euro di opere pubbliche sono previste nel prossimo triennio che chiuderà la nostra consiliatura, consentendoci di centrare tutti gli obiettivi programmatici che ci eravamo impegnati a realizzare nel programma proposto agli elettori.

In questa prima annualità prendono il via i lavori di realizzazione del nuovo distretto sanitario in Piazza Nassirya per € 350.00,00; la realizzazione del manto sintetico allo stadio Di Benedetto per € 600.000,00; la messa in sicurezza e realizzazione di nuove aree a parcheggio in Piazza Diaz per € 650.000,00 ; la messa in sicurezza della strada S. Lucia – Castellana per € 361.000,00; interventi di mitigazione del rischio idrogeologico nelle aree a rischio di via Fontanoli e via Modena per € 400.250,00, oltre alla continuazione della messa in sicurezza del patrimonio scolastico, ormai in dirittura di arrivo e ad una serie di interventi finalizzati all’abbattimento delle barriere architettoniche su tutto il territorio, mentre le linee di finanziamento preannunciate nel PNRR ci consentono di guardare con ottimismo per i prossimi anni a due interventi particolarmente qualificanti, quali la nuova scuola 4.0, da costruire all’interno del parco di Cerratina ed il Mobility green point che mira a riqualificare Piazza Nassirya riconsegnandola alla cittadinanza, dirottando le auto in un capiente parcheggio nel sottosuolo in grado di aumentare notevolmente i posti auto al servizio del centro abitato, sempre più vocato quale centro commerciale naturale.”

“ Abbiamo – conclude il primo cittadino – un piano di opere pubbliche tanto ambizioso quanto concreto, per la cui realizzazione non è previsto alcun ricorso a nuovo indebitamento, ma solo la capacità dell’ente di intercettare risorse e finanziamenti esterni e mettere a reddito il patrimonio immobiliare inutilizzato.”

Pin It on Pinterest

Share This