“A due anni dall’inizio della pandemia, sono aumentate le famiglie che versano in condizioni economiche critiche – spiega il vice sindaco Lucia Travaglini -. Per questo motivo cerchiamo di venire incontro ai nostri concittadini utilizzando tutti gli strumenti di cui possiamo servirci per sostenere le famiglie in difficoltà”.

Tali misure urgenti di solidarietà alimentare, nonché di sostegno alle famiglie che versano in stato di bisogno per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche non sono erogabili, se non per differenza, a chi già percepisce NASpI, reddito di cittadinanza, reddito di emergenza, interventi erogati tramite Fondi PON, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, contributo regionale affitti, altre forme di sostegno previste a livello comunale o regionale.

Tra i beneficiari possono annoverarsi anche coloro che, pur percependo già altri aiuti, a causa della situazione di emergenza sanitaria, ne abbiano subito l’interruzione. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 15.03.2022.

Possono fare richiesta attraverso l’apposito modulo disponibile sul sito istituzionale dell’Ente e presso la sede comunale. Per informazioni sono invitate a contattare il seguente numero telefonico 085.9696.282 (lunedì e venerdì 8.30/11.30, martedì 15.30/17.30).

Per maggiori informazioni https://comune.cittasantangelo.pe.it/solidarieta-alimentare-pagamento-canoni-locazione-utenze-domestiche/

Pin It on Pinterest

Share This