LO SPOLTORE SCONFITTO IN CASA DALLA SANTEGIDIESE

Spoltore ancora a secco di vittorie in questo 2024. La formazione di Ronci viene battuta al ‘Caprarese’ dalla Santegidiese per 2-1. Dopo il vantaggio di Leuca gli azulgrana prima del riposo trovano il pari grazie al penalty trasformato da Ranieri. Nella ripresa una conclusione di Manari dai trenta metri batte Pelusi, non perfetto nell’occasione. Inutili gli assalti finali, i giallo-rossi espugnano Spoltore. 
Ronci schiera titolare a tre mesi dall’infortunio Ventola al fianco di Ranieri e Gabriele. In difesa il terzetto D’Angelo, Ricci e Zanetti. A centrocampo Brattelli, Silvestri, Camplone Di Giacomo.
La prima conclusione arriva al minuto 15 dopo lo scambio Di Giacomo-Ventola. Il cross di quest’ultimo respinto dalla difesa ospite, sulla ribattuta si avventa Silvestri che calcia di prima intenzione: alto. Passano nove minuti e sempre dalla corsia sinistra arriva l’ennesimo pericolo: Ventola e Di Giacomo costruiscono una bella azione, traversone interessante di quest’ultimo per l’accorrente Gabriele, anticipato però da Gragnoli. Al minuto 26 passano gli ospiti: traversone di Petronio dalla destra per Leuca che calcia al volo e batte Pelusi: 0-1. La reazione dei locali non si fa attendere. Al minuto 38 Silvestri viene fermato in maniera scomposta in area di rigore da Cisbani: per il direttore di gara non ci sono dubbi e assegna il calcio di rigore. Dal dischetto Ranieri spiazza Gragnoli e fa 1-1. Passano tre minuti e Ventola prova una botta dalla distanza: Gragnoli in due tempi respinge la minaccia. La prima frazione di gioco si chiude praticamente qui.
Nella ripresa lo Spoltore prova a chiudere la Santegidiese nella propria metà campo ma a trovare il gol sono proprio gli ospiti con Manari (64°): il tiro del centrocampista beffa Pelusi e riporta in vantaggio la formazione ospite. Da li in poi parte l’assedio degli azulgrana: tanta densità ma con poca lucidità negli ultimi sedici metri. Due sono le migliori occasioni costruite dagli uomini di Ronci: un tiro di Zanetti che sembrava destinato in fondo al sacco ma che un difensore manda in corner (39°); e un minuto dopo con Di Giacomo che ha messo al centro un cross interessante per Ranieri, il colpo di testa del centravanti non inquadra però lo specchio della porta. 
“Purtroppo siamo stati condannati da un infortunio del nostro portiere. La scorsa settimana Pelusi ci aveva salvati oggi purtroppo è capitato questo incidente. Il calcio è anche questo. ” Così Donato Ronci nel post gara. “Dall’altra parte avevamo di fronte una squadra profondamente rinnovata e io avevo messo in guardia i miei ragazzi sulla loro pericolosità. Tutto sommato abbiamo fatto bene. Nonostante siamo andati sotto alla prima occasione siamo stati bravi a riprenderla e poi nella ripresa abbiamo provata a vincerla. Il gol sul nostro infortunio ci ha tagliato le gambe. Dal punto di vista della prestazione non meritavamo la sconfitta. Ora ripartiamo e ci  concentriamo subito in direzione della prossima gara”. 
Spoltore Santegidiese 1-2
26° Leuca 39° Ranieri (rig) 64° Manari

 

Spoltore: Pelusi, Brattelli, Zanetti, D’Angelo, Ricci, Di Giacomo, Ventola (43° Terrenzio), Silvestri, Ranieri, V.Camplone (20°st Polisena), Gabriele.(41° st L. Marini). A disposizione: E. Marini, Vitale, Mancini, Rossetti, D.Camplone, Comignani. Allenatore: Donato Ronci

 

Santegidiese: Gragnoli, Regnicoli, Ciccolini (10°pt Bashaliu), Messina, Cichella, Mechetti, Fermo, Petronio, Leuca, Manari (30° Mucci) Cisbani. A disposizione: Traini, D’Ercole, De Angelis, Kuqi, Pantoni, Galli, Di Sabatino. Allenatore: Adolfo Cichella
Arbitro: Giovanni Bognani di Lanciano
Assistenti: Federico Cocco e Ottavio Colanzi di Lanciano
Ammoniti: V.Camplone, Brattelli (S) Leuca, Bashaliu (Sa)

Nessun risultato trovato.
Nessun risultato trovato.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This