Il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pescara ha eseguito tre ordinanze di custodia cautelare  emesse dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Pescara Nicola Colantonio nei confronti di tre persone alle quali vengono contestati  reati contro la pubblica amministrazione, in particolare corruzione, istigazione alla corruzione e turbata libertà degli incanti.

I soggetti colpiti da misura cautelare sono il Dirigente del Dipartimento di Salute Mentale dell’AUSL di Pescara Sabatino Trotta,  il legale rappresentante e una dipendente con funzioni di coordinatrice della Cooperativa Sociale “La Rondine”, società partecipante al Consorzio Coop. Sociali S.G.S. vincitore della gara pubblica di appalto volta all’affidamento della gestione di residenze psichiatriche extra ospedaliere, del valore complessivo di 11.309.100,00 euro, indetta con Delibera n. 16 del 09.01.2020 dell’AUSL di Pescara e aggiudicata definitivamente nel mese di marzo del 2021. Eseguito anche il sequestro di beni per circa 50.000 euro, disposto sempre dal Gip su richiesta della Procura. Le indagini sono ancora in corso, con l’esecuzione di perquisizioni e l’audizione di persone informate sui fatti, e hanno a oggetto una gara pubblica di appalto, dell’importo di oltre 11 milioni di euro, recentemente aggiudicata dall’Asl di Pescara.

Pin It on Pinterest

Share This