Egregio Berardo Lupacchini Direttore de LACERBAil Suo giornale on line LACERBA IL 2 MARZO 2021 ha pubblicato l’ennesimo articolo “Spy story in vestina gas. Denunciati Peretti Palma e Acciavatti. Parola alla Procura di Pescara” https://www.lacerbaonline.it/articoli-2/attualita-articoli-2/penne-spy-story-in-vestina-gas-denunciati-peretti-palma-e-acciavatti-parola-alla-procura-di-pescara/   in merito ad una querela presentata dal Legale Rappresentante della Vestina Gas e Luce Spa Sig Domenico Donatelli nei confronti degli amministratori e soci della Tecnoservice e Cityservice. Non Le sfuggirà la celerità della pubblicazione della notizia, avvenuta quasi in contemporanea alla presentazione della querela citata. Non vogliamo certamente soffermarci o commentare le contestazioni mosse dal querelante, in quanto le indagini sono in corso ed abbiamo il massimo il rispetto verso la magistratura e la giustizia, convinti che la verità dei fatti verrà accertata. Vorremmo tuttavia precisare che i presunti reati che ci vengono imputati ci erano stati contestati con due note a mezzo PEC dallo stesso Domenico Donatelli a cui sono seguite altrettante risposte a mezzo PEC che chiarivano ogni possibile fraintendimento. Ciononostante, si è preferito dar seguito agendo legalmente dando nel contempo ampia pubblicità dell’esposto presentato sulla testata giornalistica di cui in premessa. Volevamo pertanto comunicarLe, per completezza delle informazioni, che in data 2 aprile 2021 siamo stati costretti a presentare una querela nei confronti del Legale Rappresentante della Vestina Gas e Luce Spa Sig. Domenico Donatelli presso il Comando Carabinieri di Penne al fine di far emergere la veridicità su quanto il Donatelli ha dichiarato (nella Sua di querela) riguardo l’asserita sottrazione di documentazione contabile.

Nello specifico, oltre ad essere documentazione della Tecnoservice e Cityservice e non di Vestina Gas e Luce Spa, la stessa è posizionata da oltre un mese e mezzo presso la sala riunioni della stessa Vestina Gas e Luce Spa in Via Caselli 29, nonostante un impegno scritto e firmato in data 16 febbraio 2021 dallo stesso Donatelli alla restituzione della medesima documentazione in tempi brevi previa verifica da parte di consulenti della Vestina Gas. Tempi brevi che però si protraggono ormai da un mese e mezzo e che impedisce di fatto alla Tecnoservice e Cityservice, l’apertura del nuovo ufficio preso in locazione il 1° Marzo 2021 per poter svolgere l’attività lavorativa ed onorare gli impegni contrattuali che la stessa ha in essere con altri clienti. Presupponiamo quindi, che la querela, per le modalità di presentazione (ignorando le nostre risposte alle contestazioni ricevute, unitamente alla sua celere diffusione), sia stata fatta al solo scopo denigratorio nei confronti degli Amministratori/Soci della Tecnoservice e Cityservice, nel mentre Tecnoservice vantava un credito nei confronti di Vestina Gas e Luce spa di circa € 150.000,00. Tale credito è stato parzialmente onorato il 31 marzo 2021 solo seguito della notifica di un atto giudiziario. Ci auguriamo che questa nota possa esserLe utile per un eventuale (se lo riterrà giustificato) articolo sulla Vostra testata giornalistica al fine di completare quando già riportato nel precedente.

Cordiali saluti      

Paride Peretti Palma Luciano Roaldo Acciavatti

Pin It on Pinterest

Share This