Si terrà lunedì 22 marzo, dalle ore 17.30, un confronto sul tema Quale cultura per le Città d’Arte promosso ed organizzato dall’assessore Gilberto Petrucci. Si confronteranno da remoto Giulio De Collibus (presidente Archeoclub Abruzzo), Rosaria Morra (vice presidente Fai Abruzzo-Molise), Mario Costantini (artista), Milo Vallone (attore-regista) e Licio Di Biase(Accendiamo il Medioevo). La tavola rotonda sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina facebook del Comune di Penne.

L’obiettivo del convegno è costruire un progetto mirato a rilanciare il nostro patrimonio culturale quando la pandemia sarà sconfitta e si tornerà alla normalità – ha osservato l’assessore Gilberto Petrucci -. Raccoglieremo idee e proposte di esperti per redigere un percorso che possa valorizzare i nostri luoghi della cultura. Punteremo a digitalizzare, ad esempio, i presidi culturali, attraverso un’app istituzionale per leggere i codici Qr code che saranno installati sui palazzi e monumenti cittadini: è in fase di realizzazione un progetto con Italia Nostra, Fondazione PescarAbruzzo e una start up pennese. Vogliamo ripartire con determinazione”.

L’Amministrazione comunale, intanto, ha affidato i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria dei locali del museo Archeologico: è prevista l’installazione di un nuovo sistema di allarme e la sostituzione degli impianti di illuminazione nelle sale espositive.  

 

Pin It on Pinterest

Share This