L’apertura dello screening di massa a tutta la popolazione di Città Sant’Angelo, è stata anticipata a domani, mercoledì 6 gennaio 2021. La data iniziale era stata fissata al 7 gennaio, al termine della tre giorni dedicata alle scuole ma, grazie alla straordinaria disponibilità di medici, infermieri e biologi che hanno risposto all’appello lanciato dal Sindaco, Matteo Perazzetti e dall’assessore alla sanità, Maurizio Valloreo, si è potuta garantire la copertura quotidiana delle postazioni. Ciò ha permesso di poter gestire al meglio i tempi, consentendo l’apertura anticipata a tutti gli angolani al test massivo.

I tamponi, verranno effettuati tutti i giorni in due turni, uno mattutino e uno pomeridiano, dalle ore 09:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00, senza alcuna prenotazione, nella tensostruttura montata nella sede della Croce Angolana, in Strada Provinciale 1, snc, a fianco al Cimitero Capoluogo.

L’esame è su base volontaria e i minori, dovranno essere accompagnati da un genitore. Sul sito ufficiale del Comune di Città Sant’Angelo, è riportato il modulo che dovrà essere già compilato e consegnato ai volontari per sottoporsi al tampone, insieme alla propria tessera sanitaria e a un documento d’identità. Il modulo, inoltre, è stato distribuito in diverse attività commerciali presenti sul territorio. Nella prima giornata di screening, lunedì 4 gennaio 2021, sono stati effettuati 206 tamponi, e tutti sono risultati negativi.

Soddisfatto dell’afflusso il Sindaco Matteo Perazzetti: “Sono molto contento della risposta della popolazione. La gente ha a cuore la propria salute, ovviamente, ma anche quella degli altri. Insieme all’Assessore alla Sanità, Maurizio Valloreo vogliamo ringraziare i volontari della Croce Angolana, della Protezione Civile Modavi di Città Sant’Angelo e i medici, infermieri e biologi che hanno messo a disposizione, gratuitamente, la loro professionalità. È una macchina organizzativa in funzione e che è stata elogiata anche dal Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio. Siamo pronti ad accogliere tutta la cittadinanza e invito gli angolani a presentarsi allo screening. Conoscere come il virus circoli tra noi, è di fondamentale importanza. Vi aspettiamo numerosi.

Pin It on Pinterest

Share This