Febbraio 23, 2020

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

Articoli

E' pronto a partire un maxi intervento di manutenzione per via Italia a Villa Raspa, sul lato della Chiesa, che comprenderà la realizzazione di nuovi marciapiedi. Il cantiere aprirà lunedì prossimo (16 settembre 2019). Il sindaco Luciano Di Lorito chiede "pazienza" ai residenti, ai pendolari e ai titolari dei negozi per gli inevitabili problemi di traffico che si verranno a creare. "Al cantiere serve almeno un mese di tempo" spiega il primo cittadino "e la natura dei lavori non permette di mantenere la viabilità invariata". 

Spoltore approda in Romania per siglare nel Palazzo del Parlamento di Bucarest il gemellaggio con la città di Berca, alla presenza dell'Ambasciatore d’Italia in Romania Marco Giungi: il 14 settembre alle 9 ci saranno i sindaci Luciano Di Lorito e Ionel Dobrita, tutto il Consiglio Comunale di Berca, il vice sindaco Chiara Trulli, il presidente del consiglio comunale Lucio Matricciani, la vice presidente Marina Febo.

Con questa iniziativa, l’Assessore Camillo Sborgia, intende valorizzare l’olio extravergine d’oliva a denominazione di origine protetta “Aprutino-Pescarese” che viene prodotto nella media collina pescarese. La rievocazione de “Lu sdijune” è un esempio di colazione che i contadini abruzzesi facevano nei campi durante il lavoro mattutino. Un esempio di corretta alimentazione con pane, olio e sale, pane olio e zucchero. 

Quest' anno, nell'ambito della giornata dedicata alla sfilata dei carri allegorici in occasione della “Festa dell’uva del prossimo 15 settembre, l’amministrazione comunale ha voluto istituire il premio “Vino dell'Angelo 2019": un riconoscimento da tributare ai migliori vini artigianali locali dell'annata 2018.

Cambio di gestione della ditta appaltatrice della raccolta e smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani che, da lunedì 2 settembre, vedrà all’opera la ditta COS.VE.GA. SR.L., aggiudicataria della gara di appalto europea, premiata dal criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulle altre concorrenti, per il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti urbani ed assimilati e servizi complementari del Comune di Pianella, per i prossimi 5 anni.

PENNE - Un ospedale da anni ormai non più collegato alla rete dei trasporti urbani. Forse un caso più unico che raro, ma tant'è: la fermata che un tempo segnalava il passaggio dell'autobus giallo, è coperta dalle piante, ormai dimenticata. Anche questo è un segno del disagio di cui soffre da tempo uno degli ospedali più antichi d'Abruzzo e che una nuova riforma regionale intende riportare ad una migliore funzionalità.

PENNE – Lo street control ha colpito nei suoi primi due mesi di attività: multe a raffica (un centinaio) mediante l'utilizzo di un'apparecchiatura mobile che riesce ad individuare nelle auto la regolarità di assicurazione, revisione e bollo. Non solo: l'apparecchiatura sanziona i divieti di sosta, ne sa qualcosa un assessore della giunta Semproni che si era recato in ospedale per una visita, posteggiando la propria vettura a ridosso del cantiere, che da tanto tempo è in corso vicino all'obitorio, per riparare una frana e creare nuovi posti auto nella scarpata adiacente. Inflessibili i vigili: multa arrivata a destinazione, ovvero all'esponente di governo cittadino di cui non si sa l'identità. Immediata la sua lamentela per l'uso in quella zona dello street control che comunque negli ultimi tempi pare stia operando molto meno rispetto all'esordio di aprile e maggio. Meno, o addirittura per nulla poiché non è più reso noto, da parte della polizia locale diretta dal capitano Natalino Matricciani, il calendario dei controlli su strada; quello dell'autovelox risulta invece aggiornato . “Ci stiamo preoccupando di ridare una viabilità degna di nome ai pennesi”, afferma il sindaco Mario Semproni che scansa le polemiche. “Dobbiamo completare quel cantiere che si trova a pochi metri dall'ospedale e che crea disagi particolari a chi si reca nel predio sanitario. Siamo impegnati a progettare e ad appaltare miglioramenti stradali specie in campagna come a Mallo ed altre contrade falcidiate dalle frane soprattutto”.

B.Lup.

Il presidente di Cia Agricoltori Italiani Abruzzo Mauro Di Zio esprime soddisfazione per l'inaugurazione (oggi lunedi 15 luglio alle 10,30 in viale Giustiniano imperatore),  della targa toponomastica "Parco Edoardo Valentini vignaiuolo e cantiniere (1933-2006)", alla presenza del vice sindaco di Roma Luca Bergamo, del presidente della Fondazione Italiana Sommelier (Fis) e di Francesco Paolo Valentini. 

 "L'intitolazione a Roma di un parco pubblico alla memoria di Edoardo  Valentini è il giusto riconoscimento a uno dei più illuminati viticoltori italiani. Per l'Abruzzo, poi, Edoardo Valentini ha rappresentato il precursore, colui che ha individuato e concretizzato le potenzialità di un settore, quello vitivinicolo, che vede oggi la nostra regione in posizione di primo piano tra quelle che fanno del vino uno degli elementi più distintivi e qualificanti del Made in Italy nel mondo.

Come Cia Agricoltori Italiani Abruzzo cogliamo l'occasione per ricordare un uomo che, animato da una grande passione e dal suo fortissimo legame con il territorio, ha trasferito il suo carattere e la sua forte personalità alle sue tre magnifiche creature: Trebbiano,Cerasuolo e Montepulciano d'Abruzzo,  vini a grande vocazione identitaria il cui livello di eccellenza è universalmente riconosciuto. 

Ricordando Edoardo Valentini esprimiamo profonda gratitudine a quanti continuano a seguire il suo insegnamento ed il suo esempio,  esaltando la vocazione di un territorio che continua a beneficiare della presenza della vite in termini di qualità del paesaggio e di manutenzione del suolo, per non parlare della reputazione,  anche internazionale, che i prestigiosi vini abruzzesi garantiscono alla nostra regione. 

Una bella storia quella iniziata da Edoardo Valentini che di recente è stata a più riprese ricordata in occasione delle celebrazioni per il 50' anniversario della d.o.c. Montepulciano d'Abruzzo. Una storia che prosegue nel migliore dei modi possibili, sempre nel solco della tradizione, ad opera di una famiglia, la sua,  il cui nome è  indissolubilmente legato al vino abruzzese e a tutto quello che di positivo esso rappresenta.