Novembre 14, 2019

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

Politica

“Leggiamo l’annuncio fatto dall’assessore Campitelli nel quale si afferma come imminente il trasloco dell’Istituto Tecnico G. Marconi presso i Moduli Scolastici situati al di sotto del terminal Ambrosini. In primo luogo, ci sentiamo di ringraziare tutti gli studenti e le studentesse, la Preside Pizzi, il personale docente, amministrativo ed ausiliario, le famiglie che attendono da più di due anni questo evento ed hanno sopportato, con tantissimi sacrifici, questa attesa ed hanno lottato tenacemente affinché questo sogno divenisse realtà.

La necessità di far fronte al gravoso debito ereditato dalle gestioni precedenti, unito alle note difficoltà che devono quotidianamente affrontare gli enti locali, non hanno impedito al comune di Pianella di perseguire quello che da tempo rappresenta uno dei principali punti programmatici dell’ente vestino, ovvero una particolare attenzione nei confronti delle famiglie e dei giovani. La giunta pianellese, infatti, nell’approvare le tariffe per l’anno in corso non solo ha confermato quanto fatto negli anni precedenti ma è intervenuta con ulteriori agevolazioni.

Angela Scurti è il nuovo presidente della commissione cultura. La sua nomina, all'unanimità, è del 27 dicembre scorso: "in questo primo mese di lavoro" spiega "ho iniziato a discutere con l'assessore alla cultura Roberta Rullo e gli altri colleghi amministratori sulla direzione che vogliamo far prendere all'ambiente culturale di Spoltore, e in particolare alla formula da adottare per le manifestazioni estive e lo Spoltore Ensemble".

La Giunta comunale ha deliberato il bilancio di previsione 2019-2021. Non è stata aumenta la pressione tributaria. Previste invece agevolazioni fiscali per i nuclei familiari dove coabitano un diversamente abile, neo-mamme disoccupate o casalinghe e poveri non coabitanti. E' rimasta invariata la soglia dell'area no-tax: i redditi (di lavoro dipendente e pensionati) inferiori a 13mila euro non pagheranno l'addizionale irpef comunale.

PENNE – L'ultimo eletto pennese alla Regione è stato Angelo Tontodimamma nel lontanissimo 1995: con 150 preferenze personali nei Verdi riuscì, grazie ai voti di lista ed alla scelta di Giovanni Damiani di lasciare la Regione, persino a diventare assessore nella giunta di Antonio Falconio. Ora, ci provano in sei: due nel centro destra (Marco Marsilio presidente) e quattro nel centro sinistra (di cui tre donne) a sostegno di Giovanni Legnini presidente, nessuno per i pentastellati di Sara Marcozzi presidente: il Movimento 5 Stelle è all'opposizione in Comune, mentre la Lega è in maggioranza.

"Ti auguro un nuovo anno all'insegna del fare, trovando il coraggio di affrontare le sfide mettendoci sempre la faccia".

Questo l'augurio per il nuovo anno contenuto in un simpatico video che, sul profilo di Facebook, vede come protagonisti Roberto Ruggieri e suo figlio Filippo i quali brindano insieme al 2019, invitando chi li guarda a fare altrettanto. Ad ascoltare le parole del brindisi, la sensazione che si riceve è pari a quella di una grande carica energetica atta a stimolare la voglia di fare che, come affermato nel video in questione, si vuole trasmettere e dichiarare a chi guarda, dal momento che lo stesso Ruggieri si definisce come persona dinamica che ama fare piuttosto che stare a guardare, agire piuttosto che limitarsi a dire.

Il Comune di Spoltore approva il suo Piano anticorruzione: si tratta di uno strumento che ha l'obiettivo di ridurre le opportunità che si manifestino casi di corruzione aumentare la capacità dell'Ente di scoprire casi al suo interno. Si tratta di un documento di validità triennale, e accompagnerà l'amministrazione Di Lorito fino al 2021.

Mario Semproni cita in giudizio il suo collega Gabriele Starinieri: Penne contro Loreto. Il primo cittadino pennese chiama in causa davanti al Tar di Pescara la controparte loretese affinché gli paghi, senza ulteriori indugi, ben 18 mila euro di spese legali. Loreto starebbe infatti temporeggiando dal 28 ottobre quando il giudice del tribunale delle imprese ha dato il via libera alla vendita congiunta del 56% di Vestina Gas detenuto da Penne (45%) e Collecorvino.

Tocca a una destra incarnata da Matteo Salvini a rialimentare la speranza in un Abruzzo e soprattutto in un'area nostrana da anni sprofondati nell'emergenza e con un entroterra troppo distante dal mare, in tutti i sensi. Ha vinto (troppo) largamente com'era nelle previsioni questo Marco Marsilio, sconosciuto ai più, trascinato da una Lega che fa notizia nel modo in cui si è impossessata dei territori, basti pensare alla quota 32% toccata nella rossa sfuocata Loreto Aprutino, il 25% a Penne dove Marsilio incassa nel complesso il 45,56% (5 Stelle il 32,27%, Legnini il 22,06%).

Leonardo D'Addazio, dipendente della Roman Style Brioni e sindacalista di punta della Cisl, aspira a diventare consigliere regionale: è in lista con Fratelli d'Italia ed appoggia la candidatura a presidente di Marco Marsilio. “Ho deciso di candidarmi raccogliendo l'invito di molti cittadini che hanno manifestato l'esigenza di avere un rappresentante della zona vestina in consiglio regionale.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Notiamo che il consigliere comunale Savini, sempre silente sulle questioni che riguardano Penne, si infuria solo quando viene contestato l’operato del suo capo politico, fregandosene dei problemi che molti cittadini pennesi saranno costretti ad affrontare, dopo la decisione del governo Lega-M5S di non stanziare i più di 5.000.000€ di finanziamenti necessari a mitigare il rischio idrogeologico in numerose contrade pennesi, dove centinaia di famiglie da anni vivono in condizioni di difficoltà per via delle condizioni precarie della viabilità.