RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - Da diversi giorni a Penne ormai impazza la polemica in merito ai lavori di restauro della Porta Teramo ed all’intonaco che ha ricoperto una delle due facciate dell’antica via d’accesso del capoluogo vestino.

Dopo il consigliere comunale di PenneVale, Napoletano, interviene anche il Partito Democratico-Circolo di Penne per il tramite del suo segretario cittadino Vecchiotti: «Il restauro della Porta Teramo, realizzato grazie ai fondi Masterplan stanziati grazie al lavoro della precedente giunta regionale, sta dividendo la popolazione vestina in merito al famigerato intonaco. Tuttavia, non ci è dato conoscere la posizione assunta dal Sindaco Semproni e dal gruppo di maggioranza, considerato il loro silenzio sull’argomento. Per questo non possiamo che ritenere l’amministrazione sulla stessa lunghezza d’onda del Prof. Costantini, componente della Commissione Centro Storico e incaricato dall’amministrazione stessa di ricoprire tale ruolo, il quale sui social network ha affermato di essersi opposto “contro questo bruttissimo intonaco” così come hanno fatto “politici e tecnici”. Ma, quasi improvvisamente, lo stesso Costantini, probabilmente forte di alcuni commenti resi da tecnici in materia, ha completamente ribaltato la sua posizione ergendosi a strenuo difensore dell’intonaco. Lasciando, per l’appunto, ai tecnici competenti l’individuazione delle migliori scelte in merito alla salvaguardia ed alla valorizzazione del nostro patrimonio artistico e culturale, chiediamo delucidazioni all’amministrazione la quale, per il tramite del più illustre componente la commissione Centro Storico, ha completamente cambiato posizione, segno di una visibile e chiara assenza di strategia dell’amministrazione Semproni, che sul tema naviga a vista. Infatti, senza considerare il fatto che il progetto di restauro non ci risulta essere stato sottoposto al vaglio della commissione stessa, non vediamo assolutamente alcuna azione concreta messa in campo dal gruppo PenneViva al fine di valorizzare il nostro immenso patrimonio artistico nonché il centro storico, purtroppo, sempre più invaso da deiezioni animali e che, solo grazie all’attività di volontari, riesce ad essere fruibile a cittadini e turisti».

Andrea Vecchiotti, Segretario PD-Circolo di Penne