Con l’appalto di circa 150.000 euro, contributo finanziato interamente dalla Regione Abruzzo con i fondi Masterplan, partono ora i lavori di recupero delle arti figurative del chiostro del Convento di San Patrignano di Collecorvino.

Gli interventi riguarderanno la rivalorizzazione degli affreschi del chiostro del convento attraverso una tecnica minuziosa e accurata consistente in diverse fasi: dal consolidamento  dell’intonaco sottostante gli affreschi, alla successiva pulizia, con conseguente loro completa rivitalizzazione, non in termini cromatici, ma in tutta la loro complessità artistica.

Inoltre la Ditta vincitrice dell’appalto, su indicazione dell’Amministrazione  ha  proposto come offerta migliorativa la sostituzione delle illuminazioni del chiostro, eliminando le attuali lampade non idonee alla valorizzazione del chiostro e delle opere presenti, con l’utilizzo di riflettori specifici che permetteranno un totale risalto degli affreschi e di tutta la struttura.

L’opera di rivalutazione e miglioramento del Convento di San Patrignano di Collecorvino, continuerà poi anche in futuro, grazie ad un ulteriore contributo di euro 400.000, attualmente ancora soggetto a gara di appalto, per proseguire con il potenziamento e la sistemazione definitiva dei locali presenti al primo piano della struttura. Questo permetterà di completare l’opera di totale recupero del convento, fiore all’occhiello del comune di Collecorvino, rendendo disponibile e fruibile per la comunità tutta l’intera struttura.

 Mi corre l’obbligo di ringraziare il Presidente del Consiglio Regionale Lorenzo Sospiri all‘epoca consigliere per l’interessamento affinchè si concretizzasse il finanziamento e l’ex Presidente della Regione Abruzzo oggi Senatore del Repubblica  Luciano D’Alfonso per la considerazione e il rispetto avuto nei miei confronti.