RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Caro Bruno ,

in veste di commissario del circolo del PD di Loreto Aprutino, hai convocato una riunione nella nostra sede il giorno 10 dicembre 2015 a cui abbiamo partecipato con la voglia di ascoltare e fare tesoro delle tue parole.

Nel corso della riunione, tenutasi sempre in un clima di civile convivenza e di rispetto reciproco, hai proposto di nominare una commissione composta da te e da un membro di quelli che definiremo” i commissariati” e da un membro composto dal gruppo che definiremo “ filo-comunale”, al fine di poter procedere con trasparenza e democraticità al rinnovo delle tessere del partito, in scadenza al 31 gennaio 2016.

Abbiamo accolto con soddisfazione tale tua proposta e nei giorni a seguire, ti abbiamo indicato ,quale nostro componente, il sig. Gabriele Esposito.

Ma, nei giorni scorsi, siamo venuti a conoscenza che il gruppo contrapposto, che sino al 31 dicembre non aveva proceduto al rinnovo di alcuna tessera, autonomamente, senza alcun controllo da parte di chicchessia e senza alcuna regola, sta rinnovando le tessere dei propri iscritti.

Ci viene da chiederti se tale procedura sia corretta e se sia stata avallata dal tuo benestare e ti chiediamo se questo possa essere l’inizio di un viatico che porti maggiore trasparenza e democraticità da te più volte richiamate nella detta riunione, all’interno della nostra martoriata sezione.

Vogliamo ricordarti che abbiamo sempre osservato con lealtà le disposizioni del partito e che abbiamo accolto con il silenzio tutte le offese personali e gratuite che altri indirizzavano nei nostri confronti, al fine di non esasperare una situazione divenuta quasi kafkiana.

Per ultimo, l’attacco inaspettato e di cui non se ne sentiva certamente il bisogno, del Sindaco Starinieri sul n. 8 del giornale “LACERBA” uscito proco prima delle feste Natalizie, di cui hai avuto copia e notizia.

Nelle due pagine a lui riservate, si gettano ombre e discredito su tutto il partito democratico, ma non ci risulta che tu, caro Bruno ,abbia divulgato smentite o dichiarazioni ufficiali sulla stampa locale, al fine di spiegare la posizione del locale circolo del PD, questione oramai nota e chiara a tutti i cittadini e forse non ancora al nostro Sindaco.

Non è certo con il discredito e con il gettare fango su chi la pensa diversamente che si possono risolvere problemi così complessi ed oramai incancreniti.

Ribadiamo ancora una volta che l’intenzione del nostro “gruppo” non è quella di fare polemiche o arrovellarci su fatti pregressi che non portano da nessuna parte e che non servono a nulla, ma è solo e soltanto quella di poter discutere di gravi e pressanti problemi della cittadinanza che, a nostro avviso, per cecità politica e palese ignoranza amministrativa, sono stati lasciati all’abbandono, con pregiudizio di tutti.

Ti chiediamo quindi di valutare tutta la situazione creatasi e di :

1) Effettuare immediatamente una smentita ufficiale da parte del circolo del PD commissariato di Loreto Aprutino che non si riconosce nelle parole del sindaco Starinieri nella intervista al giornale Lacerba del dicembre 2015;

2) Ripristinare la correttezza delle operazioni di tesseramento, in ossequio ai principi sbandierati di TRASPARENZA e di DEMOCRATICITA’, nelle forme che riterrai più opportune e da te già indicate.

Ringraziamo e restiamo fiduciosi di un tuo pronto intervento.

I componenti del circolo PD commissariato di Loreto Aprutino

(19 GENNAIO 2016)