PIANELLA – A Gianni Filippone non va giù. Il segretario cittadino del Pd non accetta proprio che qualcuno parli a sproposito del partito che rappresenta.

Vale a dire che i tre consiglieri comunali con cariche significative nella maggioranza che sostiene il sindaco Sandro Marinelli, e cioè Antonio Faieta (vice sindaco), Marco Pozzi (assessore al bilancio) ed Alessandro Minetti (presidente del consiglio comunale), eletti nella lista Progetto Comune, parlino come appartenenti ai democratici. I tre hanno dichiarato a Lacerba di essere rientrati nel Pd grazie al nuovo corso del premier-segretario Matteo Renzi e di sostenere con lealtà e convinzione Marinelli. “A me non risulta!”, osserva subito Filippone. “I tre consiglieri comunali non mi pare che siano entrati nel nostro partito: io ne sono il segretario di Pianella e lo saprei. Quindi, bisogna fare attenzione a parlare spendendo il nome di un partito, il Pd, per il quale solo io sono autorizzato a rappresentarlo nei comunicati e nelle dichiarazioni ufficiali”. L’aria politica si fa sempre più calda.