PIANELLA - Con il parere favorevole del revisore dei conti e la successiva delibera del consiglio comunale è stato approvato l’assestamento di bilancio per l’anno 2014.

L’ennesimo taglio del Governo di oltre 130.000,00 € al fondo di solidarietà sociale non ha impedito di porre in essere azioni significative a favore della collettività, questo grazie ad importanti economie sulla spesa corrente generate anche per l’anno in corso, a testimonianza della valida politica di risanamento dell’ente attuata fin dall’insediamento avvenuto 20 mesi fa. L’amministrazione comunale, inoltre, ha inteso posticipare al 16 febbraio 2015 il saldo della Tari, tenendo in considerazione che nel mese di dicembre si concentra buona parte dei pagamenti delle imposte. Con la delibera di assestamento è stato altresì previsto di concedere un contributo al locale nucleo della protezione civile, il cui supporto si è rivelato di fondamentale utilità per la cittadinanza già in questo primo periodo di operatività, finalizzato all’acquisto delle divise necessarie per l’espletamento delle proprie funzioni. “ Nonostante i continui tagli dei trasferimenti da parte del governo centrale siamo riusciti a confermare quanto emerso nel recente passato, afferma il sindaco Sandro Marinelli, ovvero che i conti dell’ente sono tornati in ordine e la direzione intrapresa è quella giusta anche per il progressivo risanamento della ingente esposizione debitoria ereditata. Anche quest’anno, infatti, siamo riusciti a generare economie significative, continua il primo cittadino, senza intaccare i servizi che, al contrario, pur non subendo per il secondo anno consecutivo alcun incremento tariffario, sono stati ulteriormente potenziati”.