PENNE – Il Covid non ferma, anzi fa correre meglio e di più i podisti per la trentacinquesima edizione della Notturna. L’appuntamento è per le 18 di sabato con la gara a cronometro di 3,5 km. L’iniziativa è come di consueto organizzata dall’Amatori Podisti Pennesi ed è il primo evento sportivo autorizzato nell’era del Covid 19 dopo le prescrizioni fissate dalla Regione. “Massima attenzione al protocollo di sicurezza”, spiegano Gabriele Pasqualone ed Alessandro Urbanucci, storici dirigenti del sodalizio sportivo. Il ritrovo è fissato alle 16,30 nel parcheggio della Portella, vicino all’ascensore che conduce a piazza Luca da Penne. La partenza è prevista alle ore 18: al via un atleta ogni 30 minuti, iniziando dalla categoria M7F 70 e oltre a scendere. L’arrivo è programmato in piazza Santa Croce. Un percorso con discrete salite che metterà a dura prova i partecipanti che hanno potuto iscriversi fino a giovedì sera. In passato la gara vedeva i concorrenti correre in un circuito cittadino, specie nel centro storico. Le limitazioni dovute alla pandemia in corso hanno fatto modificare la corsa che resta comunque un appuntamento da non perdere anche per far conoscere Penne ai tanti podisti che si osno iscritti all’avvenimento. Ogni atleta avrà un pacco ristoro e un attestato di partecipazione. Alle associazioni sportive più numerose andrà un premio speciale da parte degli organizzatori. A Penne dal primo agosto vige l’isola pedonale dalle 19,30 da piazza Luca da Penne fino alla porta di San Francesco. Il provvedimento è stato prorogato fino al 20 settembre.
B.Lup.

Pin It on Pinterest

Share This