PENNE – Il plurititolato Alberico Di Cecco del gruppo sportivo La Sorgente ha vinto la trentacinquesima edizione della notturna pennese di podismo coprendo i 3,5 km del percorso a cronometro con il tempo di 12 minuti e 37 secondi alla media di 3 minuti e 36 secondi. Alle sue spalle Marco Mancini dello stesso sodalizio sportivo con una media di 3 minuti e 45 secondi. Sul podio è salito anche Domenico Caporale dei Runners Chieti con una media di 3 minuti e 53 secondi. L’arrivo era stato fissato in piazzetta Santa Croce dopo il raduno e la partenza avvenuta alla torre dell’ascensore del parcheggio della Portella. Un successo l’edizione voluta a tutti i costi dal gruppo Amatori Podisti Pennesi durante l’emergenza coronavirus. Diverse le misure messe in campo dagli organizzatori sulla base delle disposizioni regionali: è stata infatti la prima manifestazione di podismo in Abruzzo dopo la pandemia. Ogni concorrente, del centinaio iscritto, è partito a distanza di mezz’ora. Il primo del gruppo Amatori Podisti Pennesi è stato Damiano Ferrante piazzatosi al ventiduesimo posto, mentre in ventiseiesima posizione Margherita Brandolini. “Siamo soddisfatti di come è andata, essendosi trattata della prima gara abruzzese nell’era Covid e con le prescrizioni regionali”, è stato il commento di Gabriele Pasqualone ed Alessandro Urbanucci, storici dirigenti dell’Amatori Podisti che hanno cambiato il tracciato della corsa da sempre concepita all’interno del centro storico per complessivi 9 km. Ai gruppi più numerosi e a tutti i partecipanti l’organizzazione ha consegnato un pacco gara contenente il ristoro e il premio di partecipazione.

Pin It on Pinterest

Share This