Domani, 17 novembre, verrà disputata la nona rievocazione della “Coppa di Natale”, la prima corsa in salita per automobili effettuata in Abruzzo. La gara si svolse il 27 dicembre 1925 sul percorso Bivio Cartiera-Loreto Aprutino-Penne e si concluse sul rettilineo del Viale San Francesco. Vinse il marchese Diego de Sterlich su Diatto.

La manifestazione era stata ideata dallo stesso marchese de Sterlich e dal Barone Giacomo Acerbo che l'anno precedente aveva organizzato la prima edizione della Coppa Acerbo, dedicata al fratello Tito, caduto eroicamente durante la prima guerra mondiale. Aveva colto il successo un giovane Enzo Ferrari su Alfa Romeo. Nel 1989 fu disputata la prima rievocazione della Coppa di Natale e da allora nessuno è riuscito ad aggiudicarsi la gara per due volte. Lo scorso anno ha trionfato l’avvocato Mauro Giansante che nelle gare di regolarità per auto storiche e senza dubbio un'autorità. Questo il programma: dalle 8:30 alle 10.00 arrivo dei partecipanti in piazza Luca da Penne ed iscrizione, dalle ore 10 alle 11, convegno nella Sala consiliare avente per tema: «Il marchese de Sterlich al primo Gran Premio di Montecarlo del 1929»; ore 11, trasferimento delle vetture in Piazza Garibaldi a Loreto Aprutino; ore 11:30 inizio rievocazione sul percorso Loreto-Penne, ore 13 conclusione della gara, ore 13:30 pranzo presso lo storico ristorante Tatobbe nel corso del quale verrà effettuata la premiazione. L'evento è stato fortemente voluto dall’ Amministrazione comunale di Penne e dall’Old Motors Club d’Abruzzo, presieduto da Renato Braconi. L’aspetto grafico è stato curato da Nino Di Fazio, Presidente onorario del sodalizio