La sagra del pecorino a Farindola, la festa della birra (dal 2 agosto) a Pianella e l'apertura della mostra mercato dell'artigianato artistico a Penne che si protrarrà per l'intero mese. Sono gli appuntamenti in programma da queste parti a partire da oggi, giovedì primo agosto, per un mese da vivere. E sabato 3 sempre a Penne si parlerà in un convegno nell'ex tribunale del tartufo vestino, un'eccellenza locale in fase di rivalutazione.

Da oggi fino al 5 la Pro Loco invita tutti a Farindola nelle cui viuzze si potrà assaporare il pecorino, un marchio doc del territorio. Si tratta dell'edizione numero 9 della “Sagra del pecorino-i frutti del gregge”. Pecorino, e non solo: sei saranno i punti allestiti dai ristoratori paesani dove si potranno gustare più di venti piatti tipici, e cioè ricette derivanti dalla tradizione pastorale abruzzese fra le quali gli arrosticini, i ravioli di ricotta di pecora, lo spezzatino di pecora, le pallotte cacio e ova e vari tipi di pasta fatta in casa. All'angolo dello chef parteciperanno cinque chef stellati (“La bandiera”, “Ninì”, “Carmine”, “Vecchia marina”, “Master chef Italia 7”, i dolci della pasticceria Franco) ed altrettante cantine (La Quercia, Terzini, Bosco, Marchesi de Cordano, I Fauri). Non solo: sono 9 gli artisti internazionali che esporranno lungo le vie del centro storico dove non mancheranno mostre fotografiche e laboratori di arti e mestieri in collaborazione con l'associazione Farindola International Arts Festival. La musica dal vivo sarà assicurata fino a tarda notte. A Pianella da domani e fino all'8 tradizionale appuntamento con la festa della birra nell'area scolastica di Villa de Felici. E' la Pro Loco cittadina ad organizzarla in collaborazione con la Consac, il gestore del servizio di igiene, per promuovere insieme al Comune un progetto per l'ottimizzazione della raccolta differenziata. Le migliori birre spillate a freddo, molte delle quali di produzione abruzzese, stand gastronomici e spettacoli tutte le sere per un programma che attirerà tantissima gente. Nell'ex tribunale, a Penne, da oggi l'assessorato alla cultura e l'associazione culturale ArtigianArte, presentano la mostra-mercato sull'artigianato artistico. Un'iniziativa che ritorna dopo essere stata pensata moltissimi anni fa in quella che fu la casa dell'istituto d'Arte “Mario dei Fiori”, cioè l'ex convento delle Gerosolomitane a ridosso dei portici Salconio. Fino al 31 agosto l'apertura è garantita tutti i giorni dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30.