Dicembre 13, 2019

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

Attualità

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - La costante e quotidiana campagna elettorale, determinata anche dalla volontà tetragona e oramai indegna di un personaggio che vuole tenere i piedi in due staffe (regione e senato), ha portato in questi ultimi giorni il Direttore Generale a eleborare un provvedimento (N. 571 del 31-05-2018) in cui concede , ma solo per “mantenere inalterato l' assetto organizzativo generale dell'Area Medica nel suo complesso...”, e perchè “le dette disponibilità, in termini di accoglienza, non soddisfano alla stato attuale la funzione di supporto al Presidio di Pescara che le due strutture (Penne e Popoli), in quanto spoke di sistema devono realizzare”.

Penne (Pe), 30 aprile 2018 - Ieri mattina, domenica 29 aprile, nella sala consiliare del municipio di Gualdo Tadino, è stato siglato un patto di amicizia tra le città di Penne e Gualdo Tadino, rispettivamente sedi di partenza e di arrivo della decima tappa del Giro d’Italia 2018 di 239 km, la più lunga della 101esima edizione della corsa rosa.

LORETO APRUTINO - “ Il 28 e il 29 aprile – comunica Maria Mascioli, assessore con delega alla Protezione Civile - la PAV( protezione civile di Loreto) in collaborazione con i vari gruppi della nostra area farà le prove di esercitazione di protezione civile simulando varie situazioni emergenziali.

“Avevamo acchiappati un paisi di Chieti in manu”. Chi parla è Giuseppe Graviano capo mandamento del quartiere Brancaccio Ciaculli di Palermo, condannato per le stragi del ’92 – ’93 e accusatore di Silvio Berlusconi.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - in riferimento agli articoli di stampa pubblicati dalle Vostre testate riguardanti i fatti che, mio malgrado, mi hanno visto protagonista unitamente ai Sig.ri Tanta Gianluca e Matrone Giampolo, per rispetto delle Vittime di Rigopiano, della collettività di Farindola, della mia famiglia e, non ultimo, del ruolo che incarno in seno ad una Pubblica Amministrazione, mi corre l'obbligo morale esporre le mie considerazioni ai fini di ristabilire la verità dei fatti accaduti.

PENNE – Il Giro d’Italia è passato, la vetrina resta. Almeno così sperano tutti da queste parti che, grazie alla ribalta internazionale della carovana rosa, auspicano un incremento del turismo, colto in particolare, su cui non può non contare una Penne borgo fra i più belli d’Italia e città d’arte e degli arazzi.

PENNE – Un’attesa spasmodica, quella per la partenza della tappa Penne-Gualdo Tadino, stamattina alle 11. E’ la tappa più lunga della manifestazione con i suoi 239 km. E giunge dopo una giornata di sosta. L’appuntamento è al piazzale del mercato coperto sulla circonvallazione.

COLLECORVINO - Da qualche giorno è in funzione un nuovo impianto di sollevamento per eliminare quattro fosse Imohf che da anni sono causa di un problema dannoso all’ambiente di un’intera zona a vocazione agricola in prossimità del centro storico, commenta Il Sindaco Zaffiri, l’intervento fatto é molto più ampio ed importante perché va a risolvere diverse problematiche sul territorio nel rispetto dell’ambiente.

“ Il Comune di Pianella, nonostante si sia posto in essere un martellante tentativo di strumentalizzazione, non aveva alcuna competenza nella decisione di chiusura della sezione distaccata della scuola media di Cerratina, ed il dato emerge in maniera perentoria proprio dalla lettura della sentenza del TAR di Pescara che, difatti, non ha neppure visto l’ente locale chiamato in giudizio, ma ha comunque agito nell’ambito del proprio ruolo con l’obiettivo di perseguire in ogni modo l’interesse dei ragazzi”.

Il 9 maggio 1978 venne trovato in pieno centro a Roma, in via Caetani, nel bagagliaio di una Renault 4 rossa, il cadavere di Aldo Moro, Presidente della Democrazia Cristiana, uno dei maggiori statisti dell’Italia repubblicana, che era stato rapito il 16 marzo da un nucleo armato delle Brigate Rosse che, in Via Fani, avevano ucciso tutti e cinque gli uomini della scorta: il maresciallo Oreste Leonardi, suo fedele amico e guardia del corpo più fidata, l’appuntato Domenico Ricci, il brigadiere Francesco Zizzi, gli agenti di polizia Giulio Rivera e Raffaele Iozzino.

In Abruzzo la Pasqua, oltre ai riti religiosi, è anche caratterizzata da riti “gastronomici”: i fiadoni, cibo tipicamente abruzzese sia salato che nella variante dolce, il pane di Pasqua e dei dolci tipici della tradizione abruzzese fatti per lo più di pasta di mandorle, ricoperti da uno strato di confettini colorati, a cui vengono date le forme della pupa per le bambine, del cavallo per i maschietti, e dei cuori che vengono regalati dai fidanzati.

PENNE – C’era da aspettarselo. La prefettura di Caserta ha interdetto Roberto Corbo, titolare della Corbo Group spa. Dopo il suo coinvolgimento in una delle più imponenti operazioni antimafia degli ultimi 20 anni, lo “Stige”, costatagli 19 giorni di carcere a gennaio, arriva a recidere le sicurezze del rampante imprenditore la mannaia del prefetto casertano.