Dicembre 11, 2019

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

Attualità

PENNE - Risulta indagato anche Arturo Brindisi, funzionario del Comune e presidente della Basket Penne, nella vicenda del palasport su cui sta indagando il Pm Mantini. Era il nome che mancava nella notizia lanciata alle 17,23 dall'agenzia giornalistica Agi. Spicca dunque il nome del dottor Remo Evangelista, consigliere appena rieletto e sindaco in carica finchè non sarà proclamato ufficialmente Rocco D'Alfonso. Era vice sindaco uscente e tra i politici indagati è l'unico ancora in attività, perchè l'ex sindaco Di Marcoberardino, l'ex assessore Di Norscia e l'ex consigliere Di Paolo non fanno più parte del consiglio comunale.

PENNE - Seimila euro destinati alle associazioni sportive cittadine che nel 2010 hanno organizzato manifestazioni. E' quanto ha deciso la giunta Di Marcoberardino, ormai uscente. Nel dettaglio: 2.000 euro agli Amatori Podisti Pennesi (la delibera non è stata votata dall'assessore Pasqualone poichè fa parte del sodalizio), 1.300 euro alla società Tie Break, 1.000 euro alla Penne calcio, 300 euro per Abruzzo MTB Exploring, Volley Penne, Multisport, Scacchi Vestina e Pesca sport, 200 euro alla Vertigo 2000. Nulla alla Vestina Karate club, alla Polisportiva Pennese di ciclismo ed alla Pinnenzi che, secondo il Comune, nel 2010 non hanno organizzato eventi.

PENNE - Quattro ruote di leggerezza. E di innovazione soprattutto. L’area vestina sta per salire a bordo di una piccola automobile gonfiabile. Perché il futuro da queste parti si chiama blow car. Il primo prototipo di una siffatta vettura, concepita con una tecnologia aerospaziale che presenta diversi punti di forza e la rendono unica nel suo genere, sarà pronto entro i prossimi tre mesi.

PENNE - Il Tar di Pescara ha sospeso la delibera numero 182 del 30 dicembre scorso con cui l'amministrazione comunale aveva deciso di cessare i contratti con la Sig spa, la società intercomunale gas di cui l'ente vestino è azionista, alla fine del 2010 per dover procedere ad un nuovo appalto, secondo l'interpretazione della legge numero 133 del 2008 sull'affidamento dei servizi pubblici locali di rilevanza economica data dal municipio.

Riceviamo e pubblichiamo

Dall'oramai lontano 2006 attendono di essere poste a pagamento, da parte del Comune di Penne, diverse Fatture per prestazioni effettuate dalla scrivente Società Cooperativa Sociale negli anni 2004 e 2005 nell'ambito della gestione di servizi comunali, ora trasferita a diverse altre imprese chiamate da lontano.

PENNE - E' finita con le dimissioni da membro di diritto del comitato ristretto dei sindaci della Asl pescarese da parte del sindaco uscente Donato Di Marcoberardino. E' l'unica notizia di un consiglio comunale straordinario, l'ennesimo sulla sanità vestina, che per la prima volta si era riunito in trasferta, nella sala del consiglio provinciale di Pescara. Nessun esponente della Asl è intervenuto nè politici ed amministratori regionali, provinciali e locali. Tutti assenti, tranne il vice sindaco di Loreto, Sablone.

COMUNICATO STAMPA

L’ associazione Codici – Centro per i Diritti del Cittadino, nel periodo storico di profonda decadenza etica e morale che stiamo vivendo, sente di esprimere gratitudine e riconoscenza per il lavoro svolto dalla Procura della Repubblica di Pescara. La Procura pescarese, che annovera magistrati di altissimo livello etico, morale e professionale, tra mille difficoltà ed attacchi ingiusti e ingiustificati, ha saputo dimostrare in questi ultimi anni grande coraggio ed alta dignità nel perseguire il malaffare dilagante nel nostro territorio.

STL

Lo scorso 11 aprile a L’Aquila, presso l'Auditorium Regionale “Ignazio Silone”, si è svolta la prima assemblea dei soci del Sistema Turistico Locale del Gran Sasso d’Italia, che rappresenta 23 Comuni di tre Province e 117 Operatori Turistici Locali. E' stato eletto presidente il sindaco di Farindola Antonello De Vico, uno dei primi promotori di questa iniziativa e due rappresentanti del Comune di Penne, Maurizio D’Aurelio della POLIS VESTINA e Lorenzo Grazian dell' Agriturismo Le Tre Poiane.

Comunicato Stampa

Desideriamo informarvi che venerdì 25 marzo, alle ore 21.15, presso la Sala Consiliare del Comune di Collecorvino, si terrà una pubblica assemblea. Si parlerà principalmente di discarica e di piano regolatore in un ampio dibattito dal titolo “Quale futuro per Collecorvino”. La nostra associazione relazionerà sulle attività svolte al fine di scongiurare il pericolo derivante dall'insediamento di una nuova mega discarica in località Caparrone, in attesa di conoscere il pronunciamento della Regione Abruzzo in merito alla richiesta di V.I.A. inoltrata in data 13 agosto 2010 dalla ditta DECO Spa.

FARINDOLA - Antonello De Vico, sindaco di Farindola, è stato eletto per acclamazione dai 90 associati privati e dai sindaci dei 15 Comuni che ne fanno parte, presidente del Sistema Turistico Locale.

PENNE - L’appuntamento è per le 11 di mercoledì 6 aprile quando sarà intitolata ad Alessio Di Simone la passeggiata della Portella. L’occasione della dedica della strada pedonale panoramica, che si snoda dal piazzale del parcheggio, cade dunque a due anni dal terremoto che ha colpito L’Aquila e che provocò la morte del giovane studente di informatica, vittima del crollo della casa dello studente. L’amministrazione comunale dell’uscente sindaco Donato Di Marcoberardino ha voluto così ricordare il tragico tributo pagato anche da Penne al sisma aquilano.

PENNE - Il record è battuto. La salsiccia più lunga del mondo è stata preparata a Penne su una tavolata in viale San Francesco: lunga ben 597,80 metri. Il record precedente si era registrato in Romania, ma ci si era fermati a quota 392 metri. Alberto Della Pelle, noto macellaio cittadino titolare del "Boschetto", insieme con nove colleghi, è riuscito nell'impresa, nonostante la giornata uggiosa e fredda. Il maxi insaccato è stato venduto poi in panini: ne sono stati confezionati seimila. Il ricavato va alla Caritas pennese. E' stato utilizzato un insaccatore che può contenere 50 kg di carne alla volta. "Nei prossimi giorni-dicono gli organizzatori-faremo in modo di iscrivere la nostra impresa al Guinness dei primati". Il notaio ha certifcato la veridicità di tutta l'iniziativa promossa dall'amministrazione comunale e dalla CNA. 

Tratto dal sito www.primadanoi.it

Una candidatura nel segno della continuità e del servire la cittadinanza al di sopra di ogni interesse personale.

Antonio Zaffiri, già assessore ai Servizi e Manutenzione nell’ex giunta Volpone, è il candidato sindaco per “W Collecorvino sempre”, la lista civica che annovera fra i suoi candidati anche l’ex sindaco di Collecorvino.

PENNE - La Cogecstre vuole far trasferire l'impianto di arrampicata sportiva all'interno dell'oasi regionale lacustre che gestisce per conto del Comune. Ha già individuato dove collocarlo: all'interno di una struttura realizzata dalla cooperativa Pedra, finanziata con fondi regionali.

PENNE - Il patto di stabilità, così come per il 2009, è stato rispettato anche per il 2010 dal Comune alle prese ormai da anni con una drastica cura finanziaria. Le entrate finali, certificano gli uffici amministrativi dell'ente, sono state pari a 8 milioni 618 mila euro, mentre le spese ammontano a 7 milioni 946 mila euro. Il nuovo sindaco tuttavia dovrà letteralmente fare i conti con il bilancio di previsione per il 2011 da approvare entro il 30 giugno. Mancherebbero, valutando le proiezioni odierne, ben 400 mila euro per far quadrare il bilancio.

PENNE - Il Comune acquisisce al proprio patrimonio il convento di Colleromano con l'annesso bosco e la sua pregiatissima biblioteca. Il consiglio comunale ha votato all'unanimità la donazione dei frati. Si tratta di un'acquisizione significativa di un complesso monumentale che soffre tuttavia per i problemi legati alla stabilità per il sisma del 6 aprile 2009. Nella delibera, spicca il vincolo di inalienabilità dell'immobile.

PENNE - 186 mila euro di risarcimento danni: li chiede al Comune la nota famiglia Baroni poichè documenta di aver subito dalla rottura dei tubi dell'acquedotto in viale San Francesco delle lesioni strutturali al proprio immobile, sorto negli anni Venti ed ampliato successivamente. Della lite, si occuperà il tribunale regionale delle Acque Pubbliche presso la Corte d'Appello di Roma a partire dal 14 aprile. L'avvocato del Comune è il pennese Marano Giammarino, quello dei Baroni Marta Breda di Pescara.

Domenico De Caesaris

di Candido Greco

Fino agli anni in cui scriveva Giovanni De Caesaris il Moto Pennese del 1837 non fu mai compreso nella sua vera natura, credendosi dagli storici o un moto costituzionale nell'ambito della monarchia borbonica o una rivolta anarcoide, “matta” nel peggiore dei casi. Luigi Polacchi, fin dal 1914, anno in cui apparve un suo studio sui Moti del 1814 nel giornale Il Popolo Abruzzese di Teramo, lo ritenne giustamente repubblicano.