(ANSA) – PESCARA, 11 APR – «Ai cittadini di Penne e delle aree limitrofe va un augurio particolare perché quella è zona rossa e spero per questo che la resurrezione sia che al più presto siano liberati da questo segno così difficile che impedisce loro di far cose che gli altri almeno possono fare.
L’augurio migliore oggi è quello di una buona Pasqua a tutti nella gioia e soprattutto nella speranza. Dico di non avere paura, timore, angoscia perché la paura, il timore è l’angoscia vengono dal maligno, mentre noi oggi dobbiamo essere pronti a
sperare di nuovo, a credere di nuovo a risorgere di nuovo con il Signore». Così l’arcivescovo della Diocesi Pescara-Penne Mons.
Tommaso Valentinetti che ha voluto rivolge un pensiero particolare alla cittadinanza della zona rossa di Penne e
dell’area Vestina.

Pin It on Pinterest

Share This