Nei giorni di festa non dovremmo dimenticarci di chi è solo solo e magari non ha più una famiglia con la quale condividere momenti di gioia. C’è poi una famiglia allargata che è l’umanità intera, in cui siamo tutti fratelli e sorelle.

Su questa idea il gruppo folkloristico dei Maccabarri di Penne si è esibito nella giornata del 28 dicembre presso la casa di riposo M. Acerbo di Loreto Aprutino regalando gioia agli ospiti della struttura e alle persone che hanno voluto condividere, con i più sfortunati, la luce del cuore delle feste natalizie. Organizzato da Remo Pavone, presidente della Federazione dei pensionati vestini CISL Pescara e da Camillo D’Angelo, già amministratore della casa di riposo, l’iniziativa ha trovato nella direttrice Patrizia Chiavaroli sostegno e collaborazione e nel saluto dell’assessore Maria Mascioli la solidarietà istituzionale.

Due ore di musica popolare, di canti,  di sorrisi e di battiti di mani, un tempo sospeso in cui organizzatori e partecipanti  hanno regalato il proprio di tempo per rendere, pareti e soffitto, un cielo sotto il quale vivere in un unico grande abbraccio.