PIANELLA - L’amministrazione comunale di Pianella replica alle notizie apparse sulla stampa con le quali l’opposizione ha lamentato la mancata pubblicazione sul portale ministeriale delle delibere in materia di IUC.

“Come più volte rimarcato dalla stampa specializzata in questi giorni – spiega il Sindaco Marinelli in una nota – la gestione della fiscalità locale da parte del governo centrale è stata in questi mesi ai limiti della schizofrenia e ne pagano lo scotto sia le amministrazioni locali che i contribuenti nonchè i professionisti chiamati ad assisterli.” “Nello specifico, nonostante il quadro di riferimento fosse oltremodo confuso, siamo riusciti a deliberare tutti gli adempimenti il giorno prima della scadenza prevista dalla legge la quale, tuttavia, tra le varie singolarità e stranezze presenta anche quella dell’onere di pubblicazione sul portale MEF coincidente e non successivo, come logico, con quello utile per deliberare. Nella giornata del 23, tuttavia, i nostri tecnici hanno lavorato per superare alcune difficoltà nell’accreditamento che rendevano difficoltosa la pubblicazione sul portale, difficoltà che, una volta risolte da parte del Ministero, consentivano l’invio il successivo lunedì 26”. “Nonostante ciò le delibere inviate non risultano pubblicate sul sito del MEF entro il successivo 31, ma da ciò non consegue alcun problema per i contribuenti. Infatti, sul sito dell’ente vi sono tutti gli elementi utili per il calcolo dell’acconto e per la fruizione delle consistenti detrazioni che sono state riservate soprattutto nei confronti delle famiglie numerose. L’unico effetto della mancata pubblicazione sul portale ministeriale risiede nel riconoscimento della buona fede e nel conseguente esonero da qualsiasi sanzione in capo a quei contribuenti i quali, facendo affidamento sul portale ministeriale, si dovessero legittimamente orientare per la diversa scadenza prevista per il saldo.” “ Devo dire – conclude il primo cittadino – che in questa fase delicata abbiamo registrato una professionalità ed uno spirito di collaborazione tra i professionisti locali e le organizzazioni di categoria davvero esemplare, tanto che le varie questioni che abbiamo affrontato e risolto con loro sono state oggetto di pubblicazione sul sito del Comune in modo da poter essere utile punto di riferimento per tutti i contribuenti.”