Comunicato stampa Unione dei Comuni – Comune di Penne

Nella giornata di venerdì 22 luglio 2011 alle ore 18, presso la Sala della Giunta del Comune di Penne si è svolta la seconda riunione dei Sindaci dell'Area Vestina in vista della costituzione dell'Unione dei Comuni.

 

Il Sindaco di Penne Rocco D'Alfonso, affiancato dal Capogruppo in Consiglio Comunale Ezio Giancaterino e dall'Assessore Paride Solini, ha presieduto la seduta alla quale hanno partecipato: i Sindaci di Picciano, Civitella Casanova, Villa Celiera, il Vicesindaco di Carpineto, gli Assessori Colangeli di Farindola, Di Fermo di Loreto Aprutino e Pavone di Montebello di Bertona.

Dopo una nota introduttiva e riepilogativa della seduta precedente operata dal Sindaco D'Alfonso, sono stati distribuiti due documenti a supporto dei lavori facenti riferimento alla normativa vigente in materia di gestione associata per l'esercizio delle funzioni fondamentali dei Comuni, per facilitare la discussione soprattutto in riferimento alla importante questione dei servizi municipali da consorziare.

L'intenzione è quella di invitare al prossimo incontro il Presidente dell'Anci Abruzzo per incidere sul percorso di formazione dell'Unione dei Comuni. Su questo frangente la formula della convenzione di alcuni servizi, a partire da quello della Polizia Municipale, è stata scelta come un primo ma concreto punto di partenza per i lavori programmati dalle municipalità interessate, seguendo anche l'esempio di esperienze già intraprese da Comuni limitrofi come Silvi e Pineto.

Alla riunione ha preso parte anche il Comandante della Polizia Municipale di Penne dott. Natalino Matriciani, il quale ha esposto, su invito del Sindaco D'Alfonso, le questioni tecniche, logistiche e gestionali per l'eventuale cogestione del servizio. Nella riunione è emersa anche l'esigenza di lavorare sinergicamente per raggiungere convergenze cosgruttive sulle politiche sociali, tema fondamentale, per garantire i servizi essenziali in un periodo in cui i tagli sia governativi che regionali risultano gravosi e pesanti per i cittadini.

L'intento prioritario, con il quale gli amministratori si sono salutati aggiornandosi alla prossima riunione, è stato quello di rafforzare il proggetto iniziale dell'unione dei Sindaci dei Comuni interessati con l'intenzione di coordinare decisioni su ambiti importanti quali: la sanità, la viabilità, il sociale, il lavoro ed il turismo, per ottimizzare le risorse umane ed economiche dei diversi comuni e garantire un risparmio dei costi nella gestione del personale e altresì per essere più incisivi nelle decisioni e nei rapporti con gli enti e le istituizioni quali la Provincia, la Regione e lo Stato centale. L'Assessore alla Cultura, Comunicazione e Partecipazione prof. Paride Solini.

Pin It on Pinterest

Share This