LORETO APRUTINO – Il sindaco Giovanetti si è cacciato in un bel guaio. Lamentandosi pubblicamente delle pressioni ricevute da suoi due autorevoli sostenitori politici per far assumere loro protetti, ha di fatto scavato un solco profondissimo fra sè e la sua maggioranza. Ha fatto bene il buon Remo a denunciare la vicenda dopo che in consiglio comunale i suoi si erano alzati contestando l'iniziativa urbanistica di Di Fermo?La domanda però che ci si pone è un'altra. Perchè il sindaco non ha esternato prima del consiglio?Perchè quindi ha atteso che i suoi lasciassero l'assemblea?C'è dunque il fondato sospetto che, se tutto fosse filato liscio in aula, il primo cittadino non avrebbe rivelato nulla delle pressioni ricevute per le assunzioni. Ed ora cosa accadrà?Si farà ancora sostenere dai postulanti?E come farà?

Pin It on Pinterest

Share This