PENNE – Al quarto tentativo oggi il consiglio comunale ha votato l'adozione del nuovo piano Ringa, revocando quello del 12 aprile 2006. Otto voti favorevoli tra cui quello dell'ex assessore D'Angelo, consigliere dell'Italia dei Valori. Decisivi i sì dei sei consiglieri del partito democratico che non avevano conflitti d'interesse, ovvero proprietà personali e di famiglia alla Ringa. Contro hanno votato i tre di minoranza della Federazione della sinistra che con Gabriele Frisa capogruppo esprime un forte dissenso. Ora ripartirà l'iter che, secondo la maggioranza che sostiene il sindaco Di Marcoberardino, consentirà al piano di entrare in vigore per la fine della consiliatura.

Pin It on Pinterest

Share This