PENNE – La campagna elettorale è alle porte e così il Comune intende piazzare un trio di opere pubbliche. L’ordine politico, vallato dal consiglio comunale, è di accendere nuovi mutui, dunque nuovi debiti per i pennesi, per un milione e 250 mila. Nell’ordine servono 850 mila euro per rifare la piazza, 250 mila euro da destinare al manto stradale e 150 mila euro necessari a rafforzare l’illuminazione pubblica.

Pin It on Pinterest

Share This