Come accadde nello scorso aprile, ancora una volta anche il Comune di Loreto Aprutino ha ricevuto dallo Stato una somma di 62.508,47 € a sostegno dei cittadini e dei nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza sanitaria e per quelli in “stato di bisogno”.

Da oggi il Comune sarà operativo per le procedure necessarie all’erogazione dei buoni spesa per beni di prima necessità, farmaci da banco e pagamento ticket. Ci riferisce Maria Mascioli, assessore con delega alle Politiche Sociali: “Purtroppo stiamo vivendo un periodo molto particolare in cui sono aumentati anche sul nostro territorio i cittadini che versano in difficoltà economiche. Per questo motivo si potrà presentare online, tramite il portale del comune www.comune.loretoaprutino.pe.it​, la domanda per richiedere sostegno economico. Saranno poi gli uffici dei servizi sociali a vagliare le domande pervenute ed assegnare, secondo i requisiti richiesti nell’avviso, i buoni spesa che saranno quantificati in base al numero dei componenti del nucleo: daremo 200 € per un componente, 300 € per due componenti, 400 € per ¾ dei componenti del nucleo familiare e 500 € per 5 o più componenti. Per chi percepisce un reddito gli verrà corrisposto il 50%del dovuto.

Per gli esercizi commerciali locali già in elenco e per chi si vorrà aggiungere, la gestione dei buoni, degli scontrini e del rimborso avverrà attraverso un’applicazione gratuita messa a disposizione dal comune alla quale accederanno attraverso un PIN che sarà comunicato dall’Ufficio Servizi Sociali. È uno strumento nuovo che abbiamo deciso di utilizzare, anche in previsione di una prossima digitalizzazione di tutti i servizi. Per questo motivo chiedo massima collaborazione sia ai cittadini che ai commercianti.

Per chi troverà difficoltà nella compilazione online della domanda potrà rivolgersi presso l’Ufficio dell’assistente sociale. Ricordo anche che la spesa con i buoni potrà essere fatta solo negli esercizi commerciali del territorio di Loreto Aprutino. Questa è una scelta condivisa dall’amministrazione che ha ritenuto opportuno in periodo di crisi di dare un aiuto piccolo ma reale all’economia del proprio paese. Nella speranza che presto potremo tornare a vivere una vita quotidiana tranquilla e serena, colgo l’occasione per ringraziare gli uffici preposti per il lavoro che stanno svolgendo, cercando di venire sempre incontro a chi è meno fortunato”. 

Pin It on Pinterest

Share This