PENNE – Orfeo Zaffiri dunque resta al vertice dell'ufficio urbanistica del Comune. La sua nomina, scaduta il 30 giugno, è stata prorogata fino al 31 agosto, ma la sensazione è che l'incarico avrà un futuro decisamente più lungo. Così decidendo il sindaco Rocco D'Alfonso ha di fatto tolto al suo partito, il democratico, la gestione dell'assetto del territorio. Zaffiri, architetto, è infatti in quota all'Italia dei Valori il cui esponente politico di riferimento nella coalizione di "Per Penne" è un professionista del settore come il geometra Luigi D'Angelo, vice sindaco. Zaffiri percepisce un aumento di stipendio intorno ai 534 euro per 13 mensilità.

Pin It on Pinterest

Share This