Mozione del gruppo Sinistra, Ecologia e Libertà avente ad oggetto le azioni di tutela legale e di costituzione di parte civile per interessi del Comune di Penne sulla vicenda ‘Maremonti”:
7 favorevoli: Bifari (FdS), Di Blasio (Insieme per Penne), Di Paolo (SEL), Di Simone (Alleanza per Penne), Ferrante (Insieme per Penne), Frisa (FdS), Tresca (SEL) 9 contrari: Di Marcoberardino (PD), Evangelista G. (PD), Evangelista R. (API), Fornarola (PD), Lucci (PD), Marcotullio (PD), Napoletano (PD), Patacchini (PD), Vellante (PD);
1 astenuto: D’Angelo (IDV);
4 assenti: Core (Insieme per Penne), Cutilli (FdS), Di Fabrizio (UDC), Pasqualone (PD).

 

Il voto contrario del PD alla mozione presentata da SEL sulla Maremonti, con la quale si impegnava l'Amministrazione comunale a costituirsi parte civile nel caso siano acclarate illegalità dalla magistratura e ci sia un processo, è un atto incomprensibile e scellerato per chi si batte per una una politica senza ombre, senza il peso delle clientele, senza la difesa preconcetta di posizioni personali.

L'intento della mozione era di dettare un chiaro indirizzo all'Amministrazione comunale che si traduceva in un impegno formale nei confronti della nostra comunità di intraprendere tutte le azioni
consentite ad ottenere il risarcimento dei danni. Non si tratta di una trovata elettorale nè di un atto semplicemente simbolico, come dichiarato dal segretario e capogruppo del Pd in Consiglio Comunale, ma di un atto politico dovuto per rispetto dei cittadini traditi e danneggiati da irregolarità già emerse dalle prime indagini della magistratura, che hanno portato ad arresti cautelativi e sequestri patrimoniali.

Non è altresì un atto di accusa nei confronti di qualcuno, questo è un compito della magistratura, nei confronti della quale nutriamo sempre il massimo rispetto e fiducia per l'accertamento della verità.

Crediamo che chi fa politica dovrebbe ingentilire il linguaggio ed irrobustire il pensiero. Il nostro obiettivo è di amministrare Penne in un centrosinistra compatto. Ma rimarrà soltanto un sogno fintantochè il Partito Democratico continuerà a lacerarsi attraverso lotte intestine, caratterizzate da un'assoluta mancanza di coraggio. In questo senso le crisi dei democratici ci riguardano eccome. Però, ci chiediamo quanto tempo bisognerà restare ancora in attesa di un linea chiara.

CIRCOLO SEL PENNE
Matteo Tresca, Guglielmo Di Paolo

Pin It on Pinterest

Share This