Un'assemblea dell'ordine degli avvocati, convocata in via straordinaria, per martedì 29 novembre prevede un ordine del giorno delicatissimo che comprende, fra l'altro, l'ipotesi firmata dall'ufficio legislativo del ministero della Giustizia di sopprimere tutte le sezioni distaccate di tribunale e gli uffici dei giudici di pace che non siano sede di provincia. Quindi, nel Pescarese, via Penne e San Valentino. E dire che Penne ha una sede sontuosa per i suoi uffici giudiziari e che nel '98 venne elevata a sede di sezione staccata di tribunale, dopo la soppressione delle preture e l'introduzione del giudice unico di primo grado, dopo un energico intervento della Regione e quello di Lucio Marcotullio, sindaco, che perorò la causa pennese direttamente presso il ministro Flick.

Pin It on Pinterest

Share This