PENNE – Gabriele Pasqualone, assessore comunale e segretario provinciale della Fials, sindacato della sanità, è andato giù pesante sulle condizioni dell'ospedale di Penne dove lui lavora come infermiere. Ha infatti dichiarato che sia sollecitato il servizio ispettivo dell'assessorato regionale alla sanità affinchè verifichi la sussistenza di tutti i requisiti di legge, dalle attrezzature al personale, che rendano tale l'ospedale "San Massimo" e il distretto sanitario di base.

 

Un'uscita che Pasqualone motiva come impulso da contrapporre alla eccessiva morbidezza che si sta manifestando per la situazione vissuta dall'ospedale per la quale il direttore generale della Asl, D'Amario, ospite nel consiglio comunale speciale del 20 settembre, ha preannunciato azioni di rilancio e di riqualificazione con verifiche delle promesse entro Natale. Fredda però l'accoglienza riservata allo sfogo di Pasqualone dal resto della maggioranza.

 

Pin It on Pinterest

Share This