Museo Arte Moderna Penne

IL PALAZZO FERDINANDO CASTIGLIONE OSPITA IL MUSEO DI ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

Sabato 7 maggio si è inaugurato a Penne il nuovo Museo di Arte Moderna e Contemporanea, allestito nello splendido palazzo Castiglione.

 

L'edificio, nato nel tardo Cinquecento, fu ristrutturato alla fine del '600 da Ferdinando Castiglione che aggiunse l'ala che ospita il museo e diede il suo nome al palazzo. Alla fine dell'800 Ginevra Castiglione portò in dote al marito Saverio De Leone l'appartamento, nelle cui bellissime sale oggi è possibile ammirare le opere di Remo Brindisi e quelle della ricca collezione Galluppi che ci offrono un quadro importante della pittura dell'Ottocento e della prima metà del Novecento. Nello spazio dedicato alle mostre temporanee sono esposte le opere grafiche del maestro Brindisi che poi saranno a disposizione del pubblico all'interno di una cassettiera, per preservarne l'integrità.

Il Museo di Arte Moderna e Contemporanea costituisce un importante tassello di quella che il prof. Bojani, curatore dell'allestimento, ha definito l'acropoli di Penne, un punto di aggregazione dove l'architettura storica convive con l'arte e la cultura dei musei. Il Museo di Arte infatti è solo l'ultimo, in ordine di tempo, degli altri musei presenti nella città: l'Archeologico, il Naturalistico e il Diocesano (quest'ultimo in ristrutturazione). Per valorizzare e mettere in rete il suo patrimonio culturale, l'Amministrazione comunale ha promosso la nascita della Fondazione Penne Musei e Archivi.

Il Museo di Arte Moderna e Contemporanea (MAMeC) sarà aperto sabato, domenica e martedì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.30; in estate si prevede l'apertura giornaliera. Per informazioni si possono contattare i seguenti numeri: 085 8210160 e 085 8211727.

Pin It on Pinterest

Share This