PENNE – Come prevedibile, c'è stata la nomina del pennese Mario Costantini nel comitato scientifico della fondazione Penne Musei e Archivi onlus. Accanto all'artista, docente in pensione dell'istituto d'Arte, figurano il critico d'arte Giancarlo Bojani, che si è occupato del museo d'Arte Moderna e contemporanea, l'artista Salvatore Fornarola, il professore universitario di Storia dell'architettura al Politecnico di Torino, Francesco Paolo Di Teodoro, il soprintendente per i Beni Archeologici dell'Abruzzo Andrea Pessina e il professore di scultura all'Accademia delle Belle Arti di Roma Antonio Quaranta. Le nomine sono state decise dal consiglio direttivo della Fondazione, presieduto da Fernando Di Fabrizio, direttore della riserva regionale del lago di Penne. Seduto con lui il sindaco di Penne Rocco D'Alfonso, il direttore generale della Brioni Antonio Bianchini, il direttore di Confindustria Luigi Di Giosaffatte e Nicola Mattoscio, a capo della fondazione PescarAbruzzo. Il comitato scientifico ha il compito di redigere il piano finanziario per il 2012 e le attività di valorizzazione. 

Pin It on Pinterest

Share This