Franco Buffoni vince, per il 2011, il Premio Nazionale di Poesia Edita “Città di Penne – Fondazione Piazzolla”. Alla pescarese Daniela Quieti il Premio Speciale della Giuria. Resi noti anche i cinque finalisti del Premio di Poesia Inedita “Alessio Di Simone”.

 

Franco Buffoni con il libro “Roma”, edito da Guanda, si è aggiudicato la XXV edizione del Premio Nazionale di Poesia Edita “Città di Penne – Fondazione Piazzolla”.

A deciderlo è stata la Fondazione Piazzolla che mette anche a disposizione il premio in denaro e che ha scelto l’opera di Buffoni tra una terna di libri, formata anche da "Lucertola" (Nino Aragno Editore) di Curzia Ferrari e da "L'ultima fuga" (Tracce) di Daniela Quieti. A quest’ultima è stato attribuito dalla Giuria Tecnica un Premio Speciale.

Per l’Opera Prima edita “Città di Penne – Fondazione Piazzolla”, il premio è stato vinto da Silvia Pascal con "Versi anatomici" (Damocle). Intanto la Giuria ha scelto i cinque autori del Premio di Poesia Inedita “Alessio Di Simone”. Ecco i loro nomi: Basti Daniela di Roma, Consoli Carmelo di Firenze, De Angelis Luciano di Pescara, Di Giorgio Anna di Pescara e Di Gregorio Nicoletta pure di Pescara. Per quest’ultima sezione di concorso, sarà una giuria popolare (250 studenti dalla terza media all’università) a stabilire con voto segreto la poesia vincitrice assoluta. La cerimonia di proclamazione e di premiazione dei vincitori si svolgerà a Penne il 26 novembre.

Pin It on Pinterest

Share This