Convegno Immagini Amiche Nemiche delle Donne

Dal 15/01/2011 al 29/01/2011, il Comune di Penne ospiterà la mostra delle opere dei ragazzi della Scuola Secondaria di primo grado Mario Dei Fiori, annessa all’Istituto Statale d’Arte di Penne.

 

La mostra, intitolata “Immagini amiche/nemiche delle donne” prende il nome dal concorso indetto dal gruppo UDI di Pescara e dall’Associazione Donne Vestine contro le immagini pubblicitarie lesive della dignità femminile.

 

Attraverso dipinti, sculture e poesie, i ragazzi delle scuole medie parteciperanno con oltre 100 lavori al concorso “Immagini amiche/nemiche delle donne” con l’intendo di evidenziare come sia comune la tendenza a ridurre la figura della donna ad un mero oggetto attraverso l’esasperazione della corporeità. Ampio spazio è stato riservato alle immagini “amiche” che trasmettono un messaggio diametralmente opposto ed una sezione è stata dedicata alla violenza sulle donne.

Alcune delle immagini in esposizione sono state selezionate per la redazione del calendario scolastico 2011.

“Il nostro obiettivo – ha detto il prof. Antonio Mele, curatore della mostra – è sensibilizzare gli alunni sull’argomento. Bisogna aiutare i ragazzi e le ragazze ad essere critici nei confronti della pubblicità sessista e dei vari tipi di linguaggio discriminatorio perché questi principi di disuguaglianza favoriscono la visione della donna come un oggetto. E un oggetto, non ha certamente il medesimo valore di una persona”.

All’inaugurazione della mostra sono intervenuti il Sindaco del Comune di Penne, Donato Di Marcoberardino, il Dirigente Scolastico Prof. Claudio Romagnoli e gli insegnanti.

Le donne dell’UDI di Pescara e dell’Associazione Donne Vestine ringraziano tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione di questa splendida iniziativa, in primo luogo il Dirigente Scolastico, gli insegnanti e i ragazzi che con le loro bellissime opere sono stati
gli attori principali della trasmissione di un messaggio sociale profondo. Un ringraziamento particolare lo rivolgono al Comune di Penne che oltre ad avere adottato la Risoluzione del Parlamento europeo del 3 settembre 2008 sull'impatto del marketing e della pubblicità sulla parità tra donne e uomini (2008/2038(INI)) si è mostrato vicino ad un’iniziativa di grande spessore culturale.

Pin It on Pinterest

Share This