Spegne le sue venti candeline e cambia location il Festival internazionale “Days of Percussion” con il concorso “Italy Percussion Competition”.

La kermesse dedicata al mondo delle percussioni, organizzata dall’associazione culturale Italy PAS, con la direzione artistica dei maestri Antonio e Claudio Santangelo, animerà il Conservatorio “Luisa D’Annunzio” di Pescara dal 29 agosto al 3 settembre.

«Ringrazio il presidente Maurizio Di Nicola e il direttore M°Alfonso Patriarca per il pieno appoggio al nostro progetto interazionale, che continua a ottenere riconoscimenti dal mondo artistico e didattico» sottolinea Antonio Santangelo, presidente di Italy PAS. «La cultura è la forza di un popolo! Nel nostro caso, un popolo di appassionati di questi strumenti meravigliosi che l’associazione Italy PAS, anche se in minima parte, contribuisce a rendere visibile anche ai non addetti ai lavori».

La kermesse torna quest’anno in presenza dopo lo stop imposto dalla pandemia di Covid-19. Una full immersion nel mondo delle percussioni che racchiude «quattro aspetti fondamentali»: didattico con il concorso di Composizione ed Esecuzione; culturale con le master classes; artistico con i concerti tenuti da musicisti di fama internazionale; turistico con la presenza di studenti, genitori, docenti e appassionati, provenienti da tutto il mondo.

Dal 29 agosto, studenti di prestigiosi Conservatori e Università di tutto il mondo, dall’America all’Uzbekistan, si sfideranno a colpi di bacchette nelle categorie “marimba”, “timpani” e “composizione”.

La sei giorni è patrocinata dal Ministero del Turismo e ha l’Alto Patrocinio della Regione Abruzzo, Provincia e Comune di Pescara.La manifestazione ha ricevuto, nelle trascorse edizioni, medaglie dalle presidenze della Repubblica, del Senato e della Camera.

Giurati, oltre che protagonisti di concerti e master classes, saranno gli artisti internazionali: N. Jovan Živković – Pei-Ching WU – Eric Sammut – Tatiana Koleva –  Claudio Santangelo, Nick Woud – Shiniti Ueno – Claudio Romano – John Psathas – Julie Spencer – Todd Ukena – Luigi Morleo, Richard LeVan, Paolo Cimmino. Luigi Morleo e Tomasz Herisz(vincitore del contest “Io partecipo da casa”, organizzato durante la pandemia).

I concerti saranno ospitati ogni sera, dal 29 agosto al 3 settembre, nell’Auditorium del Conservatorio, a partire dalle 19.15. I biglietti sono acquistabili nella segreteria dell’Italy PAS di via Bovio n° 298 dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19 (costo dei ticket d’ingresso: 10 euro; ridotto studenti: 5 euro).

 

     PROGRAMMA GENERALE

            29 – Martedì          

19.15 1^ parte      – “ Opening Festival “Presentazione al pubblico di tutti gli artisti e concorrenti”

2^ parte       – Pei-Ching WU / Taiwan (Marimba & Percussion Ensemble)

30 – Mercoledì

19.15 1^ parte – Tomasz Herisz (Polonia)           (Vibrafono)

2^ parte       – Paolo Cimmino (Italia)   (Frame drums & Percussion Ensemble)

31 – Giovedì

19.15 1^ parte – Luigi Morleo (Italia)(Percussioni orientali,  Vibes & Tape)

2^ parte       – Nebojsa J. Zivkovic (Serbia)(Marimba & Percussion Ensemble)

                                   01 – Venerdì                                  

                                     19.15 1^ parte – Tatiana Koleva (Bulgaria)  (Marimba &  Percussion Ensemble)                                             

2^ parte       – Eric Sammut (Francia)   (Marimba &  Percussion Ensemble)

                        02 – Sabato                        

19.15 – Claudio Santangelo (Marimba) e Antonio Santangelo (Direttore)

   Quintetto d’Archi, Pianoforte e Percussion Ensemble

                      03 – Domenica                  

19.15 – Concerto e premiazione dei vincitori dell’Italy Percussion Competition (20^ edizione)

              (Ingresso libero fino ad esaurimento posti)

Pin It on Pinterest

Share This