Blowcar - Fondazione PescarAbruzzo

BLOWCAR L’AUTO ITALIANA … SOFFIA ANCORA

Quando nel 2010 uscì la notizia, dopo solo un anno dal terremoto in Abruzzo, che proprio questa regione avrebbe visto nascere un’auto innovativa e sarebbe stata la sede della sua produzione sembrava veramente il futuro senza data.

 

Invece, dopo le numerose anticipazioni sull’insediamento dell’automotive a Pescara, si è costituita la Blowcar Srl su iniziativa della Fondazione Pescarabruzzo, della Concept Inn Srl, della Domal Company Srl e della Proma Spa. La società, avente sede legale in Corso Umberto I, presso il palazzo storico della Fondazione, vuole realizzare un progetto di ricerca tecnologica, attraverso lo sviluppo di un prototipo di auto a basso consumo, da collocare successivamente nel mercato delle microcar, e non solo, come prodotto finale.

Allo stato attuale la Blowcar s.r.l. è impegnata nella realizzazione dei due prototipi, viaggiante con porte apribili e statico, che il pubblico potrà ammirare al Motor Show di Bologna dal giorno 3 all’11 dicembre 2011. Il progetto è in avanzata fase realizzativa: in Abruzzo, in queste ultime settimane, sono già state allestite gran parte delle componenti meccaniche, mentre in Piemonte, grazie alla collaborazione di locali disponibilità di maestranze altamente specializzate in questo settore, è in corso di realizzazione tutto quanto è riconducibile alla avveniristica scocca.

Dopo la fase sperimentale, che ha l’obiettivo di costruire un prototipo completo, funzionante e già veicolabile, in più versioni ciascuna riferita a differenti segmenti di mercato, si delineerà un vero e proprio progetto di produzione industriale, che si spera possa avere anche una spinta propulsiva allo sviluppo del territorio locale, con conseguenti possibili effetti positivi in termini di nuova occupazione. Numerosi sono già i contatti con aziende, anche internazionali, interessate allo sviluppo della “Blowcar” e sono in programmazione anche appuntamenti itineranti a livello nazionale ed internazionale a scopo promozionale, nonché laboratori di studio ed approfondimento anche presso alcune Università.

Pin It on Pinterest

Share This