Spoltore potenzia la raccolta dei rifiuti per ristoranti del territorio: a partire da oggi, infatti, per gli operatori della ristorazione il ritiro dei rifiuti organici sarà possibile 6 volte a settimana, in sostanza tutti i giorni eccetto la domenica. “Per le utenze non domestiche è previsto il ritiro dell’umido tre volte a settimana” spiega il sindaco Luciano Di Lorito. “Abbiamo deciso di introdurre un diverso trattamento per questo tipo di attività, che ovviamente sono caratterizzate da una elevata produzione di rifiuti organici. Si tratta di un’attenzione in più che speriamo possa facilitare la gestione di queste attività, in un momento che è facile immaginare difficile per tutto il settore”.

“Puntiamo sui nostri ristoranti” aggiunge l’assessore Rino Di Girolamo. “Avremmo potuto destinare le risorse in più ad altre categorie o servizi, ma siamo convinti che un provvedimento di questo tipo possa portare benefici a tutta la cittadinanza, che di fatto poi frequenta i locali che sarà più semplice pulire e gestire. Il ragionamento è servire di più chi quotidianamente fa un quantitativo maggiore di organico”.

La raccolta e il trasporto della frazione organica, affidato alla Rieco, è stato dunque implementato seguendo il Piano Programma Organizzativo proposto in sede di gara due anni fa. Si tratta dunque di una miglioria del servizio già programmata, già tecnicamente presentata all’interno del contratto tra Comune e impresa di igiene urbana. “Siamo particolarmente soddisfatti” conclude il primo cittadino “della partnership con Rieco: la raccolta dei rifiuti è un servizio che presenta quotidianamente difficoltà” ammonisce “ed è un contesto dove l’introduzione di nuove tecnologie e sperimentazioni è continuo. Spoltore e i suoi cittadini ormai da anni sono abituati alla differenziata e quindi c’è una grande consapevolezza da sfruttare: il prossimo passo sarà l’apertura dell’Ecocentro a Santa Teresa, che diverrà il perno per una gestione ancora più razionale dei rifiuti”.

Pin It on Pinterest

Share This