"La Regione Abruzzo sosterrà la realizzazione della nuova sede regionale del Soccorso Alpino e Speleologico progettata nell'area protetta della riserva naturale Lago Penne". Lo ha detto il Presidente del Consiglio regionale dell'Abruzzo, Nazario Pagano, che oggi è intervenuto nel convegno "Sicurezza in Montagna", organizzato a Penne (Pescara) dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (Cnasas) abruzzese.

 

All'incontro hanno partecipato il neo sindaco di Penne, Rocco D'Alfonso, il Vice Presidente del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, Valerio Zani, il Presidente regionale del Sasa, Gianfranco Gallese, e molti volontari provenienti da ogni parte d'Italia. Il Presidente Pagano ha visitato anche l'area su cui nascerà la struttura regionale che ospiterà il centro logistico del Soccorso Alpino regionale; l'immobile – secondo il progetto – sarà costruito a pochi passi dal Centro di Educazione Ambientale "Antonio Bellini" (un membro del soccorso alpino scomparso alcuni anni fa), situato nel cuore della riserva regionale "Lago di Penne".

"Questo luogo – ha aggiunto Pagano – si coniuga con le finalità per le quali la struttura è stata ideata: unire l'ambiente e la passione per la montagna con l'attività di formazione e di ricerca. Colgo l'occasione anche per ringraziare i membri del corpo di Soccorso Alpino regionale per il prezioso lavoro svolto sinora, che – sostiene il Presidente Pagano – consente di salvare quotidianamente molte vite umane e prevenire gli incidenti in montagna. La Regione Abruzzo – conclude – continuerà a sostenere l'attività di questo organismo che reputo fondamentale per una regione come la nostra caratterizzata dalla presenza di zone montane". Nel corso del convegno, infine, sono stati forniti anche i dati relativi all'attività 2010 del corpo di Soccorso Alpino abruzzese composto da 120 tecnici. Nel 2010 sono stati effettuati 80 interventi, 107 persone soccorse, di cui 9 decedute.

Pin It on Pinterest

Share This